Todt sull’incidente di Bianchi: “Prima di giudicare aspettiamo il resoconto della Commissione”

Per Todt al centro della questione c'è il destino

Todt sull’incidente di Bianchi: “Prima di giudicare aspettiamo il resoconto della Commissione”

Sono passate alcune settimane dal Gran Premio del Giappone e dal tremendo incidente che ha visto protagonista Jules Bianchi. Il pilota francese, prima che la gara venisse stoppata, è andato a impattare violentemente contro un mezzo di recupero in circostanze che possiamo definire controverse. Tanti sono stati i dubbi espressi dalla stampa, soprattutto da quella italiana: “Nel mondo ci sono 200 paesi e ognuno si è fatto la propria idea. Aspettiamo il risultato della commissione che sta indagando sulla questione: prima di giudicare bisogna aspettare e capire cosa ne esce”, ha commentato Jean Todt, numero uno della FIA, sulle colonne della Gazzetta dello Sport.

Todt, indubbiamente ha voluto fare un netto riferimento al gruppo di lavoro creato per investigare sulle cause che hanno portato a Suzuka all’incidente di Bianchi, la risposta della Formula 1. Il numero uno della FIA ha sottolineato che, in molti casi, il destino può essere più drammatico di qualunque altro elemento: “Come ho detto dopo poco dopo l’incidente, per anni abbiamo visto terribili incidenti fortunatamente senza gravi conseguenze. Non era normale, sono stati dei veri e propri miracoli. Non dobbiamo mai dare nulla per scontato o rilassarci quando si tratta di sicurezza”, ha insistito.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati