Test F1 Barcellona 2018, Giorno 1: Ricciardo chiude al top

Seguono Bottas e Raikkonen. Il freddo e la pioggia limitano l'attività pomeridiana

Test F1 Barcellona 2018, Giorno 1: Ricciardo chiude al top

Daniel Ricciardo mantiene la testa della classifica dalla mattina fino a sera, chiudendo al comando la prima giornata di test in pista a Barcellona. Il pilota della Red Bull al volante della nuova RB14 ha inanellato 105 tornate, contro le 93 di Hartley – con il nuovo motore Honda montato sulla sua STR13 – e le 80 di Raikkonen.
Alle spalle dell’australiano, che ha ottenuto il crono su gomma medium, completano la lista dei tempi Bottas, Raikkonen, Hulkenberg, Alonso, Sainz, Hamilton, Hartley, Stroll, Grosjean, Ericsson, Mazepin e Sirotkin. Gomma bianca anche per Mercedes, Renault e Force India; supersoft per Alonso e soft per tutti gli altri.
Rispetto al mattino l’attività in pista è stata meno frenetica, conseguenza delle basse temperature e dell’asfalto bagnato dalla pioggia in diversi momenti. I test riprenderanno martedì mattina a partire dalle ore 9.00.

Cronaca – Al mattino è la Red Bull di Ricciardo a far segnare il miglior crono, davanti a Bottas, Raikkonen, Hulkenberg, Hartley, Stroll, Grosjean, Alonso, Ericsson e Mazepin. La mattinata è stata intervallata da due bandiere rosse, “chiamate” in pista da Alonso e Mazepin.

Dopo la consueta pausa pranzo è un lento risveglio ai box, con i motori che tornano a ruggire solo intorno alle 14.30, mentre il cielo intorno al Montmelò si fa sempre più grigio. Il primo a rompere gli indugi è Sirotkin con la Williams, che ha preso il volante da Stroll. La McLaren di Alonso segue poco dopo. Hamilton e Sainz sono le altre “new entry” del pomeriggio. Il pilota della Mercedes mette a segno il suo primo crono della giornata, 1:26.974, presto ritoccato a 1:24.315, con cui strappa la nona piazza.

Prima uscita per Carlos Sainz al volante della nuova RS18, seguito poco dopo da Raikkonen. A un’ora dalla ripresa il crono di riferimento è sempre quello di Ricciardo, seguito da Bottas, Kimi, Hulkenberg, Alonso, Hartley, Stroll, Grosjean, Hamilton, Ericsson, Mazepin e Sainz. Mazepin con la Force India è ancora senza un crono. Il finlandese della Ferrari ha montato le gomme soft, così come Grosjean sulla sua Haas. Intanto in pista la temperatura è in calo e alcune gocce di pioggia bagnano l’asfalto. Gomma soft anche per Ericsson, mentre Sainz fa sua la decima piazza. Hamilton si inserisce al sesto posto, in 1:22.327, per poi passare alla mescola soft e rientrare poco dopo ai box.

A metà pomeriggio Ricciardo guida ancora la classifica seguito da Bottas, Raikkonen, Hulkenberg, Alonso, Hamilton, Hartley, Stroll, Grosjean, Sainz, Ericsson, Mazepin e Sirotkin. Alonso si fa vedere in pista con la mescola supersoft, e con lui sono protagonisti di qualche breve apparizione anche Raikkonen, Sainz, Hartley e Sirotkin, oltre a Ricciardo, che continua a macinare km. A un’ora dalla conclusione la classifica dei tempi è pressoché invariata: Ricciardo, Bottas, Kimi, Hulkenberg, Alonso, Sainz, che ha sorpassato Hamilton, quindi Hartley, Stroll, Grosjean, Ericsson, Mazepin e Sirotkin.

Con l’avvicinarsi alla fine del tempo a disposizione il freddo si intensifica insieme alla pioggia. Ricciardo azzarda un’uscita con le intermedie e poi pure con le full wet. Poco dopo anche Alonso monta la mescola intermedia; lo stesso fa Sirotkin sulla Williams. La sessione si conclude senza ulteriori cambiamenti e con poca attività in pista. Il più veloce della prima giornata è Ricciardo, seguito da Bottas e Raikkonen.

Test F1 Barcellona, Giorno 1 – Tempi, risultati e giri

1 Ricciardo Red Bull 1m20.179s 105
2 Bottas Mercedes 1m20.349s 58
3 Raikkonen Ferrari 1m20.506s 80
4 Hulkenberg Renault 1m20.547s 73
5 Alonso McLaren 1m21.339s 51
6 Sainz Renault 1m22.168s 26
7 Hamilton Mercedes 1m22.327s 25
8 Hartley Toro Rosso 1m22.371s 93
9 Stroll Williams 1m22.452s 46
10 Grosjean Haas 1m22.578s 55
11 Ericsson Sauber 1m23.408s 63
12 Mazepin Force India 1m25.628s 22
13 Sirotkin Williams 1m44.148s 28

Test F1 Barcellona 2018, Giorno 1: Ricciardo chiude al top
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati