Stevens chiede più rispetto per i doppiati

A Montreal l'inglese è stato protagonista di uno scontro con Grosjean che lo stava superando

Stevens chiede più rispetto per i doppiati

La collisione con Romain Grosjean durante il Gp del Canada non è andata già a Will Stevens che, a fine corsa, ha chiesto pubblicamente più rispetto nei confronti delle vetture lente.

“Se la piega presa è quella di tagliare la strada a chi è dietro in zona di frenata, allora si vedranno sempre più situazioni analoghe a quella vissuta da me all’ultima chicane e per cui sono dovuto rientrare per sostituire l’ala danneggiata – si è sfogato l’inglese della Manor parlando ad Autosport – Capisco le bandiere blu e che si debba dare possibilità di sorpassare, ma sarebbe giusto che pure chi è veloce concedesse almeno lo spazio di una macchina per permetterci di fare la curva, altrimenti come abbiamo visto ci si rovina la gara entrambi”.

“Per quanto mi riguarda non potevo spostarmi altrove, se non sull’erba, cosa che non è permessa – ha proseguito – La penalità che gli è stata inflitta è la prova che mi sono comportato bene. Credo comunque che si debba discutere tutti assieme di questo problema”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati