Schumacher migliora lentamente. Todt: “Ce la farà”

Secondo il medico di famiglia ci vorranno almeno tre anni

Schumacher migliora lentamente. Todt: “Ce la farà”

Michael Schumacher migliora, lentamente e compatibilmente con la gravità delle sue condizioni: è quanto ha dichiarato Sabine Kehm, la portavoce del pilota tedesco, a pochi giorni dal primo anniversario dell’incidente sugli sci che ha messo in serio pericolo la vita del sette volte campione di Formula 1.

12 mesi dopo l’incidente tutti si chiedono come sta Schumacher e quante probabilità ha di tornare ad una vita normale. Jean Todt, presidente della FIA e amico di lunga data del tedesco, non ha dubbi: “E’ giovane, è forte. Ha tutto il tempo di recuperare, tornerà ad una vita normale”.

Schumacher compirà 46 anni il prossimo 3 gennaio, per lui si tratterà del secondo compleanno nel tunnel del suo dramma, iniziato un anno fa con una caduta sulle rocce di una pista da sci a Maribel. Poi il lungo coma, il trasferimento ad un centro riabilitativo a Losanna e poi finalmente il ritorno a casa da Corinna e dai figli, Mick e Gina Maria, nella villa in svizzera di Gland, sul lago Lemano. Qui Schumacher sta proseguendo la riabilitazione, in una villa diventata clinica con un investimento di 12 milioni di Euro per allestire un reparto dove lavorano a turno 15 specialisti tra neurologi, fisioterapisti, logopedisti, guidati dal professor Richard Frackowiak, luminare londinese di origini polacche. A disposizione dell’equipe anche un robot per far tornare a camminare il tedesco.

Jean-Francois Payen, specialista di fiducia della famiglia, prevede una lunga convalescenza: “I suoi miglioramenti sono inequivocabili anche se lenti. Ci vorranno tre anni almeno”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Edmondo_G

    27 Dicembre 2014 at 12:21

    Jean Todt: “…tornerà ad una vita normale”. Io spero che l’abbia detto veramente.
    Se l’ha detto io voglio crederci.

  2. terminator

    28 Dicembre 2014 at 00:11

    N° 1

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati