Ricciardo: “Speriamo di concludere il weekend senza penalità”

Red Bull ancora indietro a Montreal e a rischio penalità per il motore

Ricciardo: “Speriamo di concludere il weekend senza penalità”

Daniel Ricciardo ha dichiarato che la Red Bull Racing punta ancora a superare il GP Canada di F1 senza penalità in griglia per il motore. Dopo una lunga serie di cedimenti delle power unit Renault, Ricciardo e Daniil Kvyat sono ora già con il quarto e ultimo motore della stagione quindi subire delle penalità sarà inevitabile.

“Questo weekend, siamo concentrati nell’evitare penalità usando ancora il nostro quarto motore. Se andrà tutto bene, resteremo con questa unità. L’ideale sarebbe superare anche l’Austria ma forse è chiedere troppo”.

Nelle Libere 2 Ricciardo ha chiuso con il decimo tempo, alle spalle del suo compagno Kvyat e quindi anche di Mercedes, Ferrari, Williams e Lotus. “In termini di prestazioni, avremmo preferito essere più competitivi. Abbiamo provato molte cose tra le due sessioni, apportando cambiamenti importanti alla vettura. Eravamo un po’ indietro nelle Libere 1 ma siamo tornati ad un set-up più convenzionale nel pomeriggio. Ha funzionato meglio ma non siamo riusciti a fare sufficienti giri. Abbiamo ancora un altro passo da fare. Penso che la lotta sia serrata, Lotus e Force India sono migliorate, il che è un po’ sorprendente quindi penso che se miglioreremo potremo essere davanti a loro. Domani progrediremo ma oggi non siamo stati competitivi come avremmo voluto”.

“Abbiamo provato diversi settaggi per trovare il giusto bilanciamento per domani, ma avremo altro lavoro da fare in mattinata” ha aggiunto Kvyat. “Non c’è stato alcun problema con i freni, sono rientrato per farli controllare, poi la mia sessione è finita presto a causa della pioggia. Continueremo a spingere con questo motore e quando sarà necessario cambiarlo lo faremo, subendo e gestendo le penalità”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati