Montezemolo: “Mi aspettavo di più dalla Ferrari quest’anno”

L'ex Presidente sogna un Rosberg in rosso

Montezemolo: “Mi aspettavo di più dalla Ferrari quest’anno”

In stile rosicone Luca Cordero di Montezemolo ha di recente espresso alla stampa straniera la sua idea sulla Ferrari “di” Marchionne. A suo giudizio migliorata seppur meno del previsto la Scuderia di oggi sarebbe il risultato degli sforzi operati dal team da lui gestito e non merito del buon Sergio.

“So quello che abbiamo fatto nel 2014 per recuperare terreno sulla Mercedes, dunque se l’anno scorso ci sono stati progressi è merito del nostro lavoro” – ha voluto sottolineare l’ex Presidente al The Australian.

“Riguardo la stagione in corso, sinceramente parlando mi aspettavo di vedere una monoposto più competitiva. Insomma dopo cinque gare non ne ha vinta neppure una…” – la frecciata sibillina.

Quindi facendo una comparazione tra l’attuale fase di dominio di Stoccarda e l’era d’oro del Cavallino il 68enne ha sostenuto: “Non fosse per la Rossa i tedeschi non avrebbero concorrenza. Noi dovevamo vedercela con le varie Renault, Williams e McLaren, adesso molto più staccate”.

Infine un pensiero a Nico Rosberg dato ormai con biglietto destinazione Maranello a seguito degli screzi con il collega/rivale Hamilton: “E’ un bravo ragazzo, piuttosto veloce, Vettel lo sa bene, ed in più è mezzo italiano! Fossi alla dirigenza sarebbe in cima alla lista”.

Chiara Rainis

Montezemolo: “Mi aspettavo di più dalla Ferrari quest’anno”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. Ric

    23 maggio 2016 at 19:21

    Non capisco “in stile rosicone”
    La disamina di Montezemolo mi sembra abbastanza aderente alla realtà.
    Anche il fatto che Marchionne di auto non capisca nulla, perché non gli interessano, non mi sembra una novità.

    • paolo jim

      23 maggio 2016 at 19:43

      un pó di rabbia traspare..inutile negarlo..peró effettivamente non dice cose sbagliate..ed é pure vero che quel che si é visto nel 2015 non puó esser stato frutto di due mesi di lavoro..chi conosce un certo tipo di lavori non potrá pensarla diversamente..fatto stá che ancora non basta..e che a parte qualche manovra per mantenere alto línteresse e il relativo ritorno pubblicitario…la Mercedes sembra limitarsi nel suo potenziale…ma spettiamo Honda e Renault..oltre che la ferrari…forse allora i tedeschi si chicheranno tutte le carte

  2. idrija

    23 maggio 2016 at 19:22

    Non ha deto lo steso per Ricciardo?

  3. Federico Barone

    23 maggio 2016 at 20:35

    Intervista inutile e deleteria, in perfetto stile italiano. Dice sicuramente anche (ma non solo) delle verità. Ma non è questo il punto.

  4. ans

    23 maggio 2016 at 20:44

    tecnicamente la ferrari è in vicolo cieco e ce l’ha cacciata il nostro luca, con lui o marchionne cambierebbe molto poco

  5. franzBroza

    23 maggio 2016 at 20:50

    Questo continuare a volere piloti costosi per cosa..?!..invece che spendere soldi per rendere la macchina piu affidabile e veloce li buttate nel cesso con piloti che la spremono al limite senza vincere mai un bel niente!ottima politica…del resto la ferrari è solo questo oggi..immagine e pubblicita..nulla di piu…”se vi va bene cosi..beh allora andiamo avanti cosi che faremo strada..anzi, solo stradali

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati