Massa: “Dobbiamo progredire piu' degli altri”

Massa: “Dobbiamo progredire piu' degli altri”

Avvolto nella giacca invernale che generalmente indossa esclusivamente sul circuito di Spa-Francorchamps per il Gran Premio del Belgio, Felipe Massa ha fatto una veloce apparizione nel freddo paddock per incontrare, come da tradizione nella giornata di giovedi', i giornalisti nell’hospitality Ferrari.

Il portacolori della Scuderia Ferrari Marlboro sara' pure in testa al campionato, ma certamente non dorme sugli allori. “Dobbiamo lavorare il piu' duramente possibile, cosa che stiamo facendo da quando l’anno scorso e' partito il progetto F10, perché siamo circondati da squadre molto forti e con buoni piloti, con la Red Bull e la Mclaren attualmente come principali rivali,” ha detto il brasiliano”. “Dobbiamo spingere al massimo ogni giorno, non solo migliorare, ma progredire piu' degli altri se vogliamo lottare per il campionato gara per gara. E’ meglio essere in testa dopo tre gare piuttosto che non essere primo, ma al momento non significa molto.”

Al pilota brasiliano e' stato poi chiesto se la battaglia per il titolo fosse gia' diventata una corsa a tre o se l’ex team Brawn possa rientrare in gioco. “Si dice che la Mercedes dovrebbe avere quasi mezza monoposto nuova per la prossima gara a Barcellona e dobbiamo prendere sul serio questa squadra, perché sebbene abbia un nome diverso, ha sempre comunque vinto il campionato lo scorso anno,” ha commentato il pilota brasiliano. “Quindi potrebbero essere ancora in lotta per il titolo e devono essere considerati al pari delle altre due squadre citate.”

Dai piloti ci si aspetta spesso un commento su quello che accadra', ma Felipe non se l’e' sentita di fare un nome sul possibile vincitore, non cosi' presto rispetto al week-end di gara. “E’ impossibile dirlo giovedi'”, ha insistito, “avremo le idee piu' chiare dopo le libere di domani, ma la situazione piu' chiara si avra' solo dopo le qualifiche. Abbiamo visto una McLaren e una Red Bull forti in Malesia, ma se si analizza la gara in dettaglio, si puo' vedere come avessimo una grande macchina. Vediamo come vanno le cose in pista, non c’e' motivo per non fare un buon lavoro questo fine settimana”.

Solo dopo tre gare, incredibilmente gia' si parla di mercato piloti per il 2011. “Dal mio punto di vista, al momento non c’e' fretta su questo aspetto”, ha detto Felipe. “Sono molto contento di come stiamo lavorando insieme come squadra. Gia' prima del mio incidente dello scorso anno, avevamo avuto dei colloqui preliminari sul rinnovo del mio contratto e posso dire che tali colloqui sono ricominciati. Ma al momento, la mia principale priorita' e' concentrarsi su questo campionato e fare il meglio possibile. In questo momento il contratto non e' in cima alla lista dei miei pensieri.”

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati