Martin Whitmarsh non si dimettera' a causa dello scandalo

Martin Whitmarsh non si dimettera' a causa dello scandalo

Il team manager della McLaren Martin Whitmarsh ha respinto le voci che lo davano lontano dalla squadra dopo lo scandalo delle bugie in Australia. Si sa che l’ex direttore sportivo Dave Ryan e Lewis Hamilton abbiano mentito ai commissari della FIA in Australia, ma quando e' arrivato in Malesia Whitmarsh ha insistito che questo non fosse vero. Nel paddock c’e' un po’ di indignazione per come un impiegato di lunga data del team sia stato cacciato come un capro espiatorio.

"Quando si commette un errore di tale natura, ed imbrogli molta gente, non e' una sorpresa" ha ammesso Whitmarsh al quotidiano Guardian, a Sepang. "Certo che ho considerato la mia posizione. Ma, dopotutto, credo che sia il mio lavoro portare la squadra fuori da questa situazione, con l’aiuto dei miei collaboratori," ha detto.

Il britannico ha negato di aver mentito alla stampa quando ha difeso i membri della squadra in Malesia, insistendo che ha parlato con i giornalisti prima di essere al corrente di tutta la situazione. "Come risultato ho ingannato la stampa perché ho parlato prima di fare il mio lavoro in casa. Chiedo scusa alla stampa per questo, e pure ai fans, ai commissari della FIA ed al Consiglio Mondiale del Motor Sport," ha detto.

Andre' Cotta

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati