La Red Bull cercherà di risolvere i problemi con il KERS

La Red Bull cercherà di risolvere i problemi con il KERS

La Red Bull é fiduciosa circa la risoluzione dei problemi con il KERS. La RB7 ha dominato la stagione 2011 per ora, ma allo stesso tempo il team ha dovuto affrontare problemi consistenti con questo sistema di recupero di energia.

Il team ha avuto un approccio differente con il KERS rispetto ai principali avversari, riducendone il peso e le dimensioni – di conseguenza diminuendone anche la potenza – dell’unità sviluppata dalla Magneti Marelli, al fine di massimizzare il pacchetto aerodinamico sviluppato da Adrian Newey.

“Sono ancora convinto che questa sia la scelta giusta” ha dichiarato il chief designer Rob Marshall al quotidiano The Sun.

“Una volta che lo faremo funzionare, saremo felici della nostra scelta. Non abbiamo preso alcuna decisione errata”.

Adrian Newey ha però dichiarato: “Ha bisogno di molte ricerche, molto sviluppo. Non é proprio il nostro forte. Siamo più un gruppo di aerodinamici, più che un gruppo specializzato nel KERS”. L’inglese ha ammesso che il progetto é stato seguito da un piccolo gruppo di ingegneri.

“Probabilmente, il gruppo era un po’ troppo piccolo” ha aggiunto Newey.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati