La Ferrari potrà correre con la bandiera della Marina in India

Anche la Federazione indiana minimizza la questione

La Ferrari potrà correre con la bandiera della Marina in India

Le vetture di F1 della Ferrari potranno correre anche in gara al GP India con la bandiera della Marina Militare, nonostante le aspre polemiche dei giorni scorsi. Il governo indiano e altri esponenti politici locali non hanno gradito il gesto di solidarietà del team di Maranello per i due Marò ma la FIA non ha posto obiezioni, nonostante il suo statuto imponga ai team di non esporre simboli che possano avere un risvolto politico.

La Ferrari, infatti, ha ribadito che la bandiera è solo un omaggio alla Marina Militare, una delle “eccellenze italiane” e che l’iniziativa non ha alcun fine politico.

Bernie Ecclestone aveva dichiarato inizialmente di voler parlare della questione con Stefano Domenicali ma in seguito ha spiegato di non avere nulla in contrario all’esposizione, della bandiera italiana “o di ogni altro simobilo sulle vetture”.

Vicky Chandhok, presidente della federazione automobilistica indiana, ha minimizzato la questione: “E’ solo un adesivo. Siamo convinti che non sia un’iniziativa politica e quindi perché dovremmo chiedere loro di rimuoverlo?” ha spiegato a Press Trust of India.

La Ferrari potrà correre con la bandiera della Marina in India
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. Slowtrack

    28 ottobre 2012 at 10:19

    In pratica la Ferrari ha fatto marcia indietro su tutta la linea. E’ solo un omaggio alla Marina! Che figura da peracottari.
    C’è solo una cosa peggiore del fare una scelta sbagliata: non riuscire a portarla avanti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati