La F1 si quota in borsa e pensa ad un futuro senza Ecclestone

Il consiglio di supervisione della nuova società già pensa ad un sostituto

La F1 si quota in borsa e pensa ad un futuro senza Ecclestone

Il boss del gig ante Nestlè ha confermato che entrerà a breve nel mondo della Formula 1. L’imprenditore austriaco Peter Brabeck-Letmathe ha confermato al Kleine Zeitung che assumerà la presidenza della società della F1 che si quoterà alla Borsa di Singapore prossimamente.

“Sì, è corretto” ha dichiarato il 67enne. “Ed è vero che ho accettato di assumere la presidenza del consiglio di controllo con una funzione non esecutiva. Se la Formula 1 deve diventare una compagnia pubblica è importante che il presidente sia indipendente”.

Brabeck-Letmathe ha confermato che Bernie Ecclestone, ora 82enne, resterà CEO.

“Di sicuro speriamo che Bernie resti in salute a lungo e possa continuare a lavorare. Sono già impressionato dalla sua performance. Ma di sicuro il compito di un consiglio di supervisione è assicurare il futuro al business con un’adeguata successione. Alla Nestlè mi sono sempre assicurato che tutti possano essere sostituiti nel consiglio di amministrazione entro 24 ore. Quindi dobbiamo pensare anche a come sostituire Bernie Ecclestone”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati