Keke Rosberg: “Il cambio piloti della Toro Rosso è stato fatto troppo tardi”

L'ex campione del mondo si schiera con Buemi e Alguersuari

Keke Rosberg: “Il cambio piloti della Toro Rosso è stato fatto troppo tardi”

Jaime Alguersuari ha detto ai suoi fans che “ritornerà” in F1 nonostante non abbia un sedile per il 2012 e Sebastien Buemi è stato promosso a terzo pilota Red Bull.

“Non ho fatto nulla di sbagliato, ma comunque sia non mi hanno mica ucciso. Ho solo 21 anni ed ho fatto del mio meglio con il materiale che avevo” ha detto Algersuari.

Le dichiarazioni dello spagnolo sono arrivate in risposta a Daniel Ricciardo uno dei sostituti di Algersuari nella lineup della Toro Rosso per il 2012.

“L’unica ragione per cui sono stati cacciati è stato perchè non sono stati performanti. E probabilmente non meriti di essere un campione del mondo. E’ il business che va così”.

Tuttavia al fianco dei silurati della Toro Rosso si schiera il campione del mondo 1982 Keke Rosberg, e padre di Nico, che ha criticato la Red Bull per non aver dato ai piloti un’altra possibilità.

“Loro (Algersuari e Buemi) sono stati a Faenza per tre anni, evidentemente la Red Bull non è voluta andare sino in fondo con loro”.

“Quello che non capisco è perchè la decisione sia stata presa così tardi, quando non c’era più nessuna occasione disponibile per loro”.

“Se qualcuno gli avesse detto già a giugno che non sarebbero stati titolari per loro, avrebbero avuto più tempo per trovarsi un altro posto”.

“Buemi avrebbe trovato qualcos’altro se avesse avuto più tempo” ha aggiunto Rosberg.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

23 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati