Il nuovo sistema di punteggio della Formula 1 suscita piu' dubbi che lodi

Il nuovo sistema di punteggio della Formula 1 suscita piu' dubbi che lodi

La decisone della FIA di rivedere il sistema di punti per il 2009 non ha ricevuto un diffuso consenso tra gli addetti ai lavori della F1. Sebbene il principio sia semplicemente quello di premiare il pilota con maggior vincite del campionato mondiale, piuttosto che quello con piu' punti, la FOTA (Associazione dei Team di Formula 1) voleva solamente incrementare di 2 o 3 punti la differenza tra primo e secondo posto. La FOTA ha fatto presente che questa proposta, poi respinta dalla FIA, si basava su di un sondaggio svolto su un pubblico di 17 Paesi in tutto il mondo, sollevando la domanda del perché invece la FIA preferisse una variazione dell'idea del sistema a "medaglie" di Bernie Ecclestone.

"Sarebbe una vergogna se, incoraggiando i piloti a fare quello per cui sono considerevolmente pagati, ovvero vincere le gare, la FIA adottasse il suo proprio sistema scadente esclusivamente per umiliare i team e tenerli a freno per politica" si legge in un articolo del giornale Guardian.

Se il nuovo sistema venisse applicato retroattivamente ai risultati del 2008, Felipe Massa avrebbe vinto il titolo. "La Federazione e' intenzionata a convincere (Lewis) Hamilton?" si domanda il giornale Daily Mail.

L'ex pilota, e ora commentatore per la BBC, Martin Brundle ha detto al Daily Telegraph: "Quello che potremmo avere e' qualche gara piu' eccitante, resta da vedere se il campione sara' un pilota piu' meritevole".

Il detentore dei diritti commerciali della F1, Bernie Ecclestone, il quale la scorsa settimana ha dichiarato che il presidente della FIA Max Mosley sarebbe stato un Primo Ministro britannico migliore di Tony Blair, ha reso chiaro il suo supporto al nuovo sistema di punti. "Questo e' quello che ho proposto, ma senza premi per il secondo e terzo posto" ha detto "cio' rende i piloti agguerriti per la vittoria, piuttosto che classificarsi secondi. Sarebbe una vera gara. E' positivo per i fan e per lo sport" ha aggiunto Ecclestone.

Cristina Borin

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati