I colleghi sostengono Glock

Il pilota tedesco è stato lasciato a casa per favorirne uno con la valigia

I colleghi sostengono Glock

La notizia di quello che possiamo definire un licenziamento ai danni di Timo Glock da parte della Marussia per lasciar posto a qualcuno più dotato di denari ha lasciato sorpresi molti colleghi del driver tedesco che subito si sono messi alle tastiere e hanno voluto lanciare tramite Twitter messaggi di solidarietà. Ecco alcune voci:

“E’ un peccato che non vedremo più Timo Glock sulla griglia di partenza della F1 nel 2013” – scrive Jenson Button.

“Brutta notizia. Gli auguro tutto il meglio per il futuro”  –  il pensiero di Paul di Resta.

Così ha cinguettato Sergio Perez, – “Ci mancherai soprattutto alle cene dei piloti! Sono certo che ti rivedremo presto”.

La butta sull’extra lavorativo Daniel Ricciardo, – “E’ un peccato che non potrò prendermi la rivincita a tennis quest’anno. Mi auguro però che accada presto:)”.

Un incitamento per il probabile passaggio nel DTM  arriva invece da Mark Webber, – “Sentiremo la tua mancanza alle parate e ai meeting dei piloti. Sei un bravo ragazzo che non si è mai montato la testa. Goditi la nuova sfida. Sarebbe bello poterti rivedere al volante di un’auto competitiva”.

Infine chi avrebbe dovuto essere il suo compagno di squadra, l’inglese Max Chilton, – “A titolo personale voglio augurarti tutto il meglio per il prosieguo della tua carriera”.

Chiara Rainis

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati