Hembery: “Le gomme Pirelli più morbide per il 2012 un vantaggio per la Ferrari”

Hembery: “Le gomme Pirelli più morbide per il 2012 un vantaggio per la Ferrari”

La Ferrari sarà contenta della scelta della Pirelli di fornire gomme ancora più morbide nella stagione 2012 di Formula 1. Lo ha ammesso il responsabile delle attività motorsport del fornitore italiano, Paul Hembery.

Il team di Maranello ha faticato a trovare il giusto feeling con le gomme più dure fornite quest’anno. L’anno prossimo le mescole saranno in generale più morbide.

“Tutti avranno dei vantaggi, in particolare la Ferrari” ha dichiarato Hembery a La Gazzetta dello Sport.

“Il principio è che l’attuale medium sarà l’hard dell’anno prossimo, quindi le mescole saranno tutte più morbide” ha aggiunto Hembery.

L’intenzione è anche quella di aumentare il numero di pitstop all’inizio della prossima stagione, dopo che lo spettacolo ne ha risentito nelle ultime gare con team e piloti in grado di far fronte al degrado delle coperture.

“Per l’anno prossimo stiamo lavorando su una media di tre soste” ha aggiunto Hembery, spiegando che il campione del mondo, Sebastian Vettel è stato ovviamente il pilota a sfruttare meglio le gomme Pirelli. “Ma anche Jenson Button è andato molto bene, poi i due piloti della Sauber, Kamui Kobayashi e Sergio Perez”.

Hembery: “Le gomme Pirelli più morbide per il 2012 un vantaggio per la Ferrari”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

46 commenti
  1. Racer

    24 novembre 2011 at 11:11

    Iniziano le mosse politiche per il 2012 !!!

    Grazie FIA e Ecclestone.. per darci uno sport puro di emozioni e Racing al massimo dei livelli.. dove chi vince è il migliore!

    ( scusate l’attimo di sarcasmo ci voleva.)

    • Fernando

      24 novembre 2011 at 11:32

      Il vero sport ed il vero connubio pilota-macchina è quello che impone a tutti di non fare soste ed arrivare fino alla fine con quel set scelto e poi vinca il migliore.
      Tra mille soste, kers, drs e chissà cos’altro s’inventeranno, hanno tolto il gusto della F1.
      La mediocrità della gestione di Todt è palese e la voglia di agire a “bocce ferme” per favorire questo o quello lo è altrettanto.
      Non è più ne’ sport ne’ ricerca tecnologica, è mediocrità allo stato puro e non posso che condividere il tuo ragionamento! 🙂

  2. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    24 novembre 2011 at 11:13

    beh da una parte è un bene perchè copertura con 1.5 secondi di differenza erano troppi, anche perchè poi non ti permettevano di percorrere abbastanza giri da guadagnarci a fare un pit in meno. sul fatto di dover per forza far fare 50 pit stop in un gp quella mi sembra una cavolata, ma invece limare la differenza tra coperture è una buona idea che potrebbe agevolare strategie diverse

    • Samuele

      24 novembre 2011 at 11:28

      Se togli l’Hard e lasci Soft e Medium è una cosa ma questi qua fanno Supersoft e Medium..

  3. ricky

    24 novembre 2011 at 11:46

    ah andiamo bene. gia’ quest’anno le gomme in certi gp duravano 10 giri se poi tolgono anche le gomme + dure siamo proprio a posto.
    cmq non si possono vedere gran premi con 4-5 pit-stop a pilota!!

  4. Sembee

    24 novembre 2011 at 12:04

    Guarda guarda che sorpresa, non se lo aspettava nessuno eh, no no 🙂 : aboliti i diffusori soffiati, gomme decisamente più morbide.
    Ora poi cosa manca, il divieto di chiamarsi Red Bull o McLaren?
    Per favore…

    • Red john

      24 novembre 2011 at 13:03

      secondo me devi essere un neofita di questo sport, devi sapere infatti che i diffusori soffiati sono stati dichiarati ILLEGALI già da un pezzo, ma per non creare troppi “casini” sono stati consentiti fino ad ora, ma questo mi sa che non lo sapevi, per quanto riguarda le gomme, è vero le gomme più morbide sono un vantaggio per la Ferrari, di quest’anno però, perché non so se non sai nemmeno questo, ma da qui a febbraio, ogni team avrà la possibilità di progettare, sviluppare e collaudare ogni tipo di soluzione che ritiene più opportuno per poter sfruttare meglio mescole più morbide, e quindi annullare, aumentare, o lasciare inalterato il vantaggio ferrarista, se poi di vantaggio vogliamo parlare visto com’è andato il campionato…coma al solito ci sono tanti bla bla bla bla e pochi fatti, o meglio e pochi che sono a conoscenza dei fatti

      • Sembee

        24 novembre 2011 at 14:50

        Per favore… Cosa sei, un fedele lettore di Autosprint 🙂 ?
        Il divieto dei diffusori blown ha lo stesso sapore del divieto delle sospensioni attive elettro-controllate di fine 1993.
        E con questa frase condenso il senso di questa manovra della FIA in maniera molto esplicita.

        L’unico fatto è che viene vietata una soluzione tecnica senza nessun motivo serio: non sono pericolosi per la sicurezza, non pongono problematiche di costo proibitivo (in relazione agli ordini di grandezza di spesa della Formula 1).

        E’ una norma pro-Ferrari, e basta, lo sanno tutti. Del resto, abbiamo Todt come presidente FIA (come se ci fosse Ron Dennis o Frank Williams, ci rendiamo conto???), e il main sponsor de-facto della Ferrari (cioé Santander), lo è anche nella quasi totalità degli eventi Gran Premio, ed ha stretti legami finanziari con Ecclestone & C. .

        Non è un caso che ci sia stato il fantastico divieto una tantum a Silverstone, uno scandaloso cambio di regolamento a stagione in corso, con immediato retro-front perchè la cosa era così spudoratamente antisportiva e schifosa che persino la FIA si è dovuta arrendere. Il tutto per consentire alla Ferrari di vincere almeno un Gran Premio, e di favorirla ancora di più se non si fossero impuntati (giustissimamente) gli altri due top team, i cambi di regolamento a stagione in corso, su un’area di eccellenza di due top team su tre, è una mossa scandalosa e degna del balance-of-performance della NASCAR.

      • strige

        24 novembre 2011 at 15:01

        se proprio vuoi, ti posso dare un’altra dritta che ho notato. Pre-gara di silverstone, scarichi soffiati saranno vietati per il resto della stagione, reclamo rbr, mclaren e via dicendo eccetto ferrari e sauber. Si trova l’accordo e gli scarichi soffiati sono nuovamente permessi fino a fine stagione e “stranamente” la ferrari vince il gp.

        Non so quanto di vero ci sia su una possibile combine tra maranello e redbull, però a pensar male, alcune volte ci si azzecca. Come il famoso mondiale del 2009, accordo trilaterale tra mclaren (che doveva essere squalificata per un anno MINIMO), FIA (ha fatto la bella figura di punire la mclaren, tolti i punti costruttori) e Ferrari (che vince un mondiale improbabile con kimi che ha 27 punti di svantaggio su 30 disponibili)

      • Velocità Massima

        24 novembre 2011 at 15:16

        Sembee
        Senza offesa, svegliati.
        Come se fosse la sola Ferrari a fare sti magheggi, su.

      • Red john

        24 novembre 2011 at 15:22

        sembee mi sa che con te è inutile parlare, i diffusori non sono stati vietati in quanto pericolosi, ma semplicemente perchè non conformi al regolamenti in quanto agivano in maniera identica a dispositivi aerodinamici mobili, gli scarichi devono servire SOLO appunto a far defluire i gas combusti dal motore, E BASTA! non è che servano chissà quali motivi di costi o pericolosità per rendere “non conformi” una parte della vettura, e per favore non guardarla la formula 1 se credi che sia il “parco giochi” della Santander!

      • Marco

        24 novembre 2011 at 18:59

        Ti quoto in pieno. Bravo

      • Andrea.

        25 novembre 2011 at 00:48

        @ Sembee : Se vogliamo parlare di favori facciamolo a campionato in corso…. Le pirelli saranno un vantaggio x le Ferrari…. x quella che corre domenica forse…. Chi l’ha detto che la vettura 2012 sarà avantaggiata??? Secondo…. Santander è anche sulla Mclaren….
        Terzo…. x la cronaca Jean Todt è andato via da Maranello sbattendo la porta….
        Quarto…. Abbiamo capito che provi rancore verso la Ferrari….
        Quinto…. torna a giocare con la playstation…. livello “arcade” mi raccomando…..
        @ Red John…. fortuna che ci sono ancora persone come te…. 😉
        Quando qui dentro ci sarà gente competente che parla invece che discussioni da “bar sport” sarà sempre troppo tardi…..

      • mirko.mp

        25 novembre 2011 at 20:34

        concordo con Andrea

      • mirko.mp

        25 novembre 2011 at 20:35

        e senza considerare tutti i cambi di regolamenti che ci sono stati negli anni per contrastare la Ferrari.

  5. luciano

    24 novembre 2011 at 12:53

    se fanno solo 2 mescole si potrebbero avere problemi in alcuni circuiti, magari troppo sporchi, o con temperature troppo basse… le pirelli hanno portato molta incertezza, ed hanno delegato al pilota, quando tornare ai box a cambiarle, infatti button si è distinto per questo, in passato (anni 90)vi erano minimo 2 soste, e spesso si faceva anche la 3…. non capisco perche allora era considerato spettacolo, ed ora la morte della f1….. quando hanno vietato i pit stop, i gran premi erano di una noia mortale, non si superava all inizio, perche a pieno carico, le gomme si distruggevano, e al termine della gara, le gomme erano troppo usurate…. chi partiva avanti vinceva… orase quello che parte davanti non sa gestire gli pneumatici, o la propria vettura è lenta, non ci sono santi che tengono, perde e basta, l’ unica cosa che farei, è togliere l’ l’ obbligo si usarere le 2 mescole, visto che era stato introdotto, per fare in modo che i piloti facessero almeno una sosta, a causa delle bridge-STONE

  6. hozfegir

    24 novembre 2011 at 14:37

    ed ora via i V8 , via i TURBO , e mezzo budget impegnato nel perfezionare super pistole ultraveloci e precise per lo smontaggio dei pneumatici.

    rettilinei piu’ lunghi con 2 corsie parallele per il cambio gomme ” al volo “

  7. strige

    24 novembre 2011 at 15:11

    ecco, una frase del genere me l’aspettavo.
    per la serie “renault-michelin 2005 la vendetta”.

    Io vieterei che i produttori di pneumatici forniscano gomme a scuderie della propria nazione. oltre a reintrodurre più fornitori di gomme e tornando alla mescola unica, o al massimo due (senza obbligo di cambiare mescola).

    L’ideale sarebbero 4 fornitori di gomme, ogni fornitore dovrebbe avere massimo 3 scuderie, di cui una top team. con dei divieti: la pirelli non può gommare la ferrari/toro rosso, la michelin non può gommare la lotus renault, la continental non può gommare la mercedes/bmw, la bridgestone non può gommare honda/toyota. regole semplici che evitano problemi di supposizione.

    inoltre ogni gommista ha una squadra di prima fascia, una di seconda fascia e una di terza e quarta fascia.

    Mescole? ognuno usa quelle che più preferisce, vuoi fare solo gomme dure? fai gomme che durano dall’inizio alla fine senza pit stop, altri vogliono fare 50 pit stop fanno gomme da 1 giro…dovrebbe esserci maggiore libertà in formula 1.

    • Red john

      24 novembre 2011 at 15:25

      strige su alcune cose sono in accordo con te, ma scusa…Io vieterei che i produttori di pneumatici forniscano gomme a scuderie della propria nazione…ma che stiamo giocando a risiko? secondo te un colosso come la pirelli, che fornisce le gomme a vari campionati mondiali, va a compromettere la sua immagine per favorire la Ferrari? e con quale ritorno?, altra bufala colossale quella del 2007 che hai citato prima, magari non avrai una conoscenza eccelsa dei fatti, ma complimenti, 10+ per la fantasia 🙂

      • strige

        24 novembre 2011 at 16:04

        io l’ho buttata li. ho sempre pensato che fosse un mondiale “studiato” a tavolino. Ma secondo te, un pilota come hamilton, che stava facendo sfracelli fino a tre gare dalla fine, perde 27 punti ti sembra normale? un po’ di dubbio non ti è venuto? il problema in cina? il pulsante sbagliato in piena accelerazione? non ti sei mai chiesto che tasto doveva premere hamilton in piena accelerazione? io dopo la sentenza della fia avevo detto, vince la ferrari il mondiale. Fantasia? mah…può essere, però non puoi venirmi a dire che la vittoria di kimi non sia senza qualche ombra, così come è strano che una scuderia che fa spionaggio industriale non venga squalificata. troppi punti interrogativi intorno al finale del 2007. Che poi me lo stia inventando, me lo devi dimostrare. Hai qualche certezza che io stia dicendo una baggianata? scatola di schroedinger docet 🙂 finche non apriamo la scatola non sappiamo se il gatto è vivo o morto. Finche non sappiamo cosa si siano detti dentro e fuori della stanza mclaren-ferrari-fia non sappiamo se è una vittoria meritata o meno. 🙂

        P.S. sulla pirelli, non ho detto che avvantaggi la ferrari (che poi non ho capito perchè hai preso la parte della ferrari e non quella continental o michelin, anche se qualcosa penso di averla capito), ma che così facendo evitiamo a monte i dubbi di favoritismo nazionale. Ricordiamoci le lamentele dei meccanici mclaren che non capivano come faceva la renault a sfruttare ottimamente le gomme michelin. dubbio lecito, non credi? il che non vuole dire che è la verità, ma è vedere le cose in una maniera diversa.

      • Red john

        24 novembre 2011 at 16:09

        strige, guarda fino a prova contraria sei tu a dover dimostrare quel che dici, non io, io sto solo dicendo come sono andati REALMENTE i fatti, qui c’entra ben poco la quantistica, se tu hai in mano qualche dossier segreto fatti avanti e sarò lieto di ricredermi!

      • strige

        24 novembre 2011 at 16:24

        eh no, io ho ipotizzato se te che hai detto che ho fantasia. Io non ho detto che il mondiale di kimi è stato un accordo, ho detto che la vittoria di kimi ha un alone di mistero intorno. Io ho scritto questo, te hai detto che ho fantasia, quindi sei te che hai mosso “l’accusa” a dover giustificare la tua motivazione.

        Se qualcuno riesce ad avere le registrazioni dei colloqui tra mclaren, fia e ferrari non sarebbe male, peccato che siano top secret.

        Perchè non rispondi alle mie domande? che pulsante doveva spingere hamilton in piena accelerazione? come mai la mclaren non ha fatto rientrare hamilton ai box quando era palese che la posteriore destra era consumata? perchè la mclaren non è stata squalificata? tante domande, ma nessuno sa le risposte. Io le ho solo poste, questo non significa accusare. te hai detto che io ho fantasia, perchè?

        Kimi ha vinto, però il dubbio rimane (che non è un’accusa, se avevo le prove allora si che era una accusa).

      • Red john

        24 novembre 2011 at 17:02

        allora rispondo alle tue domande, cercherò di farlo con risposte il più razionali possibile:
        che pulsante doveva spingere hamilton in piena accelerazione?
        hamilton doveva magari premere qualche pulsante per effettuare qualche regolazione, ma ha premuto il pulsante sbagliato, premendo il pulsante per avviare la procedura di partenza. La macchina è andata in folle e ha dovuto inizializzare di nuovo il sistema per ripartire, sue testuali parole.

        come mai la mclaren non ha fatto rientrare hamilton ai box quando era palese che la posteriore destra era consumata?
        non credo che il tema Mclaren sia il primo nella storia della formula 1 ad effettuare una valutazione sbagliata, anche se pure in questo caso Hamilton ha ammesso che l’errore è stato il suo.

        perchè la mclaren non è stata squalificata?
        non nego che anche io ero a favore di una squalifica, di almeno un anno, ma a pensarci bene, era il 2007, e un 2008 senza la Mclaren, mi spieghi che interesse avrebbe avuto, con i valori in campo la ferrari avrebbe avuto via libera per un mondiale del tipo “ti paice vincere facile?”.
        senza contare che tra penali e sponsor persi il team sarebbe andato come minimo in fallimento.

        dici: tante domande, ma nessuno sa le risposte. beh io ti ho dato qualche pseudo-risposta, senza neanche impegnarmi più di tanto, sarò un sognatore, sarà che ho fatto di questo sport la mia strada, ma non riesco proprio a vedere tutti questi conflitti abominevoli, relax, take it easy!

      • Red john

        24 novembre 2011 at 17:06

        se poi vogliamo basarci su semplici supposizioni o congetture, Michael jackson, Elvis, e John Lennon, sono vivi e se la stano spassando tutti insieme in un’isoletta sperduta del pacifico 🙂

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        24 novembre 2011 at 17:21

        caro strige non sei informato e spari bufale per sputare addosso alla ferrari.
        ti ricordo che nel 2007 a tre gare dalla fine kimi aveva 13 punti di svantaggio e non 27.

      • strige

        24 novembre 2011 at 18:14

        ok john, ma ricordiamoci che premere un pulsante è diverso dal fare una regolazione. inoltre non la fai tra la quarta e quinta curva di interlagos (o subito dopo).

        Inoltre ho un’altra curiosità, perchè le BMW non furono squalificate al termine della gara (uno o i due piloti erano davanti ad hamilton)? e perchè la mclaren prima presentò ricorso e dopo lo ritirò?

        Sia chiaro, kimi ha vinto e a me sinceramente non dispiace, come pilota mi piaceva. piuttosto che vedere vincere hamilton (al tempo odiato, sportivamente parlando) o alonso meglio kimi. Però a me quel alone di dubbio intorno a quel mondiale rimane. Sia chiaro, non è perchè io ho questo dubbio il mondiale è irregolare, io ho il dubbio e continuerò ad averlo.

        cmq su jackson, elvis e lennon è dimostrato che sono su una isoletta a cantare 24 ore su 24 xD così come villeneuve, senna e i grandi piloti del passato vanno di traverso ad ogni curva.

        P.S. tifoso di pincopallo, hai ragione, erano 17 punti su 20 disponibili.

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        25 novembre 2011 at 13:49

        @stringe ( ma cosa stringe ??)
        capita non essere informato

  8. Simone

    24 novembre 2011 at 15:33

    Evvai, finalmente una regola che non va a favore della Red Bull: dopo 2 anni di illegalità (ala mobile 2010 e diffusori soffiati 2011) finalmente spero che sia arrivata l’ora del grande duello Ferrari-McLaren per la vittoria.
    La Red Bull ha già vinto troppo per quello che meritava perchè entrambi i sistemi sono palesemente irregolari, non venite a dirmi il contrario perchè sarebbe come negare l’evidenza….

    • strige

      24 novembre 2011 at 16:07

      ehm non per male, ma se hai visto le ultime due gare la ferrari ha il muso anteriore identico a quello della rbr, ossia mobile/flessibile e pure la ferrari monta gli scarichi posti in basso. Per la teoria della transizione, anche la ferrari è irregolare. peccato che invece non lo sia.

      Superano il test quindi è regolare, possiamo discutere se il test della fia sia idoneo o meno a testare il pezzo, ma regolamento alla mano, sia rbr che ferrari sono regolari al 100%

      • Simone

        24 novembre 2011 at 16:23

        La Ferrari sta copiando la Red Bulla ma ovviamente è arrivata in ritardo e non può ottenere le stesse prestazioni visto che la Red Bull ha sviluppato l’intero progetto sui diffusori soffiati.
        Stessa cosa ha pagato la Mercedes quest’anno ed è la stessa cosa che hanno pagato Red Bull, Ferrari e McLaren nel 2009 nei confronti della Brawn: anche li verso metà stagione svilluparono il doppio diffusore e riuscirono ad ottenere vittorie nei Gp, peccato che il mondiale fu già deciso dopo 7-8 gare…

        Sul mondiale 2007 dico solo una cosa per chi continua a dire che fosse deciso che lo vincesse Raikkonen….
        Ditemi se era già deciso così perchè in quell’anno ad Hamilton gli veniva perdonata qualsiasi scorrettezza, lo rimettevano in pista con la gru (mentre altre 7-8 macchine vicine a lui venivano ignorate alla grande….) e al terz’ultimo gp poco prima della partenza mandarono la segnalazione a tutte le scuderie di partire con gomme heavy rain tranne alla Ferrari e infatti dopo pochi giri subirono una penalità: Raikkonen fu costretto a una rimonta super dall’ultimo posto al 3° sotto il diluvio. Fosse arrivato solo 4° , o si sarebbe ritirato per un incidente in uno dei sorpassi, non avrebbe vinto il mondiale ma nonostante tutto c’è ancora chi continua a dire che è stato favorito il finlandese, mahhhhhhhhhh…

      • strige

        24 novembre 2011 at 16:33

        beh se una regola è illegale, vale sia per chi la realizza per primo sia per chi la copia. era questo il succo. finchè passano i test, sono legali. se mi dici, cambiamo i test e facciamoli più seri, io ti dico: “concordo con te”

        per quanto riguarda kimi, io non ho messo in dubbio il suo mondiale, ma è certamente strano che un pilota perda 27 punti in 3 gare. il vincitore è kimi, non sto dicendo che è un mondiale falsato, solo che ho dei dubbi a cui nessuno può rispondere. tutto qua. così come mi puzza la vittoria del mondiale 2006 di alonso, mi puzza questa di kimi del 2007, così come mi puzza la vittoria di hakkinen del 1999 con schumacher che spegne il motore (cosa che non aveva mai fatto succedere, senza contare che schumy è nato e cresciuto sotto l’ala della mamma mercedes, alias mclaren)

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        24 novembre 2011 at 17:24

        ti ridico che non ne aveva 27 a tre gare dalla fine ma 13.
        a 2 dalla fine ne aveva 17 per il motivo che simone ti ha detto

    • anonimo

      24 novembre 2011 at 17:39

      Ti rammento che la RB GRANDE squadra non solo vi ha messo dietro per tre anni ma vi a anche doppiato. Percio’Rispetto PLEASE!!!

      • Simone

        24 novembre 2011 at 22:16

        Io sono ferrarista ma sportivo e se un’altra scuderia vince non ho problemi a riconoscerlo e porto rispetto per tutti, anche per le HRT.
        Il periodo in cui ho amato più la F1 è stato negli anni del duello Hakkinen-Schumacher e nel 1999 in fondo non mi era dispiaciuto della vittoria del filandese soprattutto perchè mi colpi molto quando si mise e piangere a Monza dopo quell’errore alla chicane.
        Però vedere la Brawn che usa doppio fondo , Red Bull ala mobile e diffusori soffiati che falsano completamente il mondiale allora li non riconosco la superiorità dell’avversario ma la furbizia (non è casuale che negli 3-4 anni mi sono allontanato un pò dalla F1) e quest’anno non è stato bello per me vedere i 2 migliori piloti (Alonso e Hamilton) impossibilitati a combattere per pole & vittoria per cui se l’anno prossimo le nuove gomme Pirelli favoriranno un duello Ferrari-McLaren forse un pò di passione per questo sport tornerà…

  9. theboss

    24 novembre 2011 at 15:49

    e lo dice pure sto rotto in c**o !!!

  10. giacomo

    24 novembre 2011 at 16:10

    ancora un anno di pena per i poveri tifosi ferrari…
    si vede da come reagiscono ad ogni articolo, ad ogni osservazione, noi qua, la, gli altri imbroglioni, illegalità diffuse, tutti a cospirare contro la nobile e blasonata squadra( a dire il vero un poco decaduta) etc etc;
    difficile ammettere le colpe dei propri idoletti e come sarebbe possibile?
    io tifo per questi.. .incapaci, allora anche io..no, no, non è possibile.
    coraggio, l’anno prossimo vi faranno vincere qualche garetta…così il grande montezumolo potrà attribuirsi qualche premio speciale( come quello del 2003) mentre i dipendenti del suo gruppo( fiat e non solo) sono in cassa integrazione o licenziati e gli stabilimenti chiudono ….

  11. Giovanni

    24 novembre 2011 at 17:36

    Hembery ha fatto una volutazione che lascia il tempo che trova.

    • anonimo

      24 novembre 2011 at 17:50

      O lascia il tempo che trova o no,questo non gioca a favore e non fa onore alla scuderia Ferrari.Sembra che stanno facendo di tutto per farla tornare a vincere,”forse tutti stanchi per i suoi piagnistei”Gli danno tanto fastidio i duffosori (si tolgono,solo perche’non li sanno copiare)gli da fastidio l’ala RB (si copia male ma si copia)con le gomme dure a problemi(si cambiano)ecc..Ma se non vince manco cosi’forse e’il caso di una bella ritirata a passi lunghi e ben distesi,che ha veramente stancato!!!….

      • Red john

        24 novembre 2011 at 18:51

        certo che nei tuoi commenti non c’è un filo di argomentazioni valide, manco a pagarle, solo frasi sentite da chissà quale “tifosotto”, e riportate qui solo per sparare contro la Ferrari, cosa ti abbia fatto poi non si sa…complimenti menomale che al mondo ci sono persone come te…

      • Andrea.

        25 novembre 2011 at 01:00

        Red John lascia perdere… meglio continuare a confrontarci con la gente dell’ambiente… qui è tutto un proliferare di: “ingegneri” “piloti” “direttori sportivi” e via dicendo…..
        Coloro che svolgono queste funzioni nei vari team evidentemente devono tornare a studiare…..

  12. Alex HAMALORAI

    25 novembre 2011 at 07:42

    Strige, all’inizio pure io avevo i tuoi stessi dubbi, ma ci sarebbero state un milione di situazioni che avrebbero potuto far perdere il titolo a raikkonen.

    Bastava un ritiro di kimi, bastava che finisse fuori al gp del fuji tutto allagato, bastava che in gara i piloti dietro ai primi 3 (in brasile 07) dandosele di santa ragione si buttassero fuori a vicenda, mi ricordo per esempio una lotta incredibile tra kubica, rosberg e heidfeld negli ultimi giri che se le davano di santa ragione e bastava che almeno uno di loro finisse fuori per un qualsiasi motivo,anche una semplice foratura per un contatto ravvicinato, che il mondiale la ferrari non lo vinceva, pensateci anche a ste cose, ci sono situazioni che sono anche imprevedibili dall’umano controllo di un ipotetico regista occulto.

    Così come non ho mai messo in dubbio al buona fede di glock al gp del brasile 08.
    Chi sà di f1 si fece i suoi conti di quel gp guardando i tempi e le scelte gomme.

    • strige

      25 novembre 2011 at 11:59

      no no, ma io, ripeto, non sto accusando che il mondiale è falsato o qualcosa di simile, soltanto che un po’ di dubbio mi rimane. così come ai tifosi di massa rimane il dubbio su glock. ho solo detto che ho dei dubbi. che poi abbia vinto la ferrari con kimi, ripeto, mi fa enormemente piacere. piuttosto che vedere vincere la mclaren, preferisco di gran lunga vedere vincere la ferrari. Senza ombra di dubbio.

      Però sai, il dubbio rimane, com’è che schumy e fisichella nel 2006 si sono buttati fuori a vicenda, mentre nel 2007 nonostante la lotta serrata nessuno si è toccato? perchè la mclaren ha ritirato il ricorso contro le 2 bmw?

      I dubbi mi restano, ma ciò non toglie il fatto che kimi è campione del mondo del 2007. Ripeto, io da schumacheriano ho persino il dubbio sul mondiale 1998, ho la sensazione che schumy abbia fatto spegnere di proposito il motore. un errore del genere non l’aveva mai fatto. dubbi, che rimangono tali, da adesso e per sempre. 🙂

      • Alex HAMALORAI

        25 novembre 2011 at 12:20

        Se vuoi che ti tolga qualche dubbio riguardo alla benzina delle 2 BMW in quel gp, ti posso riportare il precedente della gara di interlagos del 1995 dove schumacher arrivato 1* e coulthard 2*, vennero trovati con benzina fuori norma a fine gara, in un primo momento vennero scartati dalla classifica finale, poi vennero riammessi lasciando i punti ai 2 piloti, togliendo però quelli del costruttori, in quanto la responsabilità venne affidata alla elf, carburante utilizzato da williams e benetton sui loro motori renault.

        Quindi a rigor di logica se la benzina delle 2 BMW fosse risultata irregolare, avrebbero dovuto lasciare i punti ai piloti kubica e heidfeld e togliere i punti alla squadra.

        Se cè coerenza……..

    • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

      25 novembre 2011 at 13:51

      vabbè e io vi dico che lo scorso anno la gara di abu dhabi fu falsata per quello che succese in germania.
      non fate polemiche solo contro la ferrari

  13. ale_1

    25 novembre 2011 at 14:11

    Cambierà la forma e saranno più morbide. Non si avvantaggia nessuno. Se tornano i test poi pensate che per RB sia un problema. Forse se qualche team minore indovina la monoposto, grazie a queste modifiche in pneumatici, sarà invece un vantaggio in spettacolo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati