Hamilton smorza le polemiche con Alonso

Hamilton smorza le polemiche con Alonso

Lewis Hamilton ha cercato subito di mettere una pietra sopra alla nuova guerra mediatica iniziata tra lui e il ferrarista Fernando Alonso.
Sulla scia dello sfogo di Alonso dopo la gara di Valencia, quando lo spagnolo aveva affermato che “anche un bambino” sa che non si può superare la safety car, Hamilton ha replicato citando “La Volpe e l’uva” in riferimento al comportamento del pilota di Oviedo.

Ma durante un evento promozionale al quale era presente anche il suo compagno della McLaren, Jenson Button, il pilota britannico ha insistito di non essere impensierito dalle insinuazioni di Alonso di “manipolazione” del Gran Premio dell’Europa, concluso al secondo posto.

“Questo non mi preoccupa,” ha detto Hamilton alla stampa britannica. “Continuerò a concentrarmi esclusivamente sul mio lavoro.”

L’iridato 2008 e leader del campionato in corso ha detto di recente che il mondiale di quest’anno avrà un valore speciale per il suo vincitore per la competitività vista finora.

“Sentiamo tutti la pressione,” ha continuato Hamilton ancora in riferimento allo sfogo di Alonso.

“Questa è una stagione molto intensa per tutti, anche per me. Quando metti tutto il cuore e la passione in quello che fai, finisci per dire cose sbagliate.

“Ho avuto un’esperienza simile in Australia, quindi possiamo tutti commettere qualche errore.”

Andrè Cotta

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti
  1. Migos

    5 Luglio 2010 at 12:13

    “Non ti curar di loro ma guarda e passa”. FORZA E CORAGGIO HAMILTON SEI IL PIU’FORTE!!!

  2. gianluca

    5 Luglio 2010 at 12:19

    Sì, “guarda e passa” ma non anche la safety-car, quella non va passata! 😉

  3. zizi

    5 Luglio 2010 at 12:31

    un signore
    in pratica poche chiacchiere e giu il piede

  4. Motore Asincrono Trifase

    5 Luglio 2010 at 13:40

    mi ricorda kimi.Niente polemiche, niente scuse ma solo impegno e velocita’

  5. Migos

    5 Luglio 2010 at 16:04

    Ancora co sta safety-car!E mo basta!

  6. Summit

    5 Luglio 2010 at 22:55

    Piu che altro in ottica campionato l’Inglese ha capito che non gli conviene far arrabbiare Alonso, anche se quest’ultimo possiede un mezzo palesemente meno performante.
    Infatti è stato proprio Hamilton ha mandare un SMS ad Alonso per chiedergli come stava (riferito alla non convenienza sopra).
    Io mi auguro solo che Alonso non abbia accolto quell’SMS come un messaggio cordiale perchè l’Inglese è tutt’altro che una persona di cui ci si puo fidare.

  7. xx

    6 Luglio 2010 at 07:23

    ma ancora con sta storia vanno avanti -.-”
    chissa che vaccata si inventeranno il prossimo gp per continuare a parlare di formula 1 per le due settimane successive

  8. jimmy

    6 Luglio 2010 at 11:46

    Bravo Hamilton! Poche chiacchere e molti fatti.
    Concentrarsi e rispondere con i risultati.

  9. danowski

    6 Luglio 2010 at 21:19

    io non gli avrei neanche mandato un sms, ma che vuole quel piangina? potrà parlare quando gli starà davanti, è la regola. Per cui muto.

  10. Bond

    6 Luglio 2010 at 22:03

    Non gli ha chiesto come stava ma gli ha scritto: Andiamo in centro che ti compro un lecca lecca e un gelato però mi prometti che poi farai il bravo.

  11. danowski

    7 Luglio 2010 at 08:28

    ahahhahhaha

  12. JD

    8 Luglio 2010 at 22:29

    nel 2007 Alonso nonostante tutto fu più veloce di Hamilton, ricordo che un sito raccolse i tempi sul giro di tutte le sessioni in qualifica, prove e gara, e dai tempi cronometrici si potè notare che lo spagnolo fu leggermente più veloce del pilota inglese.

    mentre ai punti terminarono alla pari, con lo stesso numero di vittorie tra l’altro.

    this is a fact, the test is only opinion

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati