Hakkinen: “Attenzione a Vettel, una minaccia per la Mercedes”

I numeri parlano chiaro: il tedesco della Ferrari ha ancora la possibilità di vincere il Mondiale

Hakkinen: “Attenzione a Vettel, una minaccia per la Mercedes”

L’inaspettata vittoria ottenuta da Sebastian Vettel in Ungheria ha riacceso i riflettori sul tedesco della Ferrari. Nonostante l’avvio di stagione in positivo, consapevoli dei propri limiti, la parola Mondiale però resta un tabù a Maranello dopo che a inizio anni Marchionne e Arrivabene avevano spostato l’asticella degli obiettivi per il 2015 sulle due o tre vittorie. Eppure, il successo ottenuto all’Hungaroring ha fatto balzare verso l’alto le quote che vogliono il 28enne di Heppenheim in lotta per l’iride, anche secondo l’opinione degli addetti ai lavori.

Proprio in questi ultimi giorni il due volte campione del mondo di Formula 1, Mika Hakkinen, ha dichiarato di essere convinto che quella di Seb sia una minaccia da non sottovalutare per le ambizioni di titolo della coppia Mercedes. I numeri parlano abbastanza chiaro: se per raggiungere Hamilton il tedesco deve recuperare la bellezza di 42 che non sono tanti, ma nemmeno pochi tenendo conto che il britannico non starà di certo a guardare, il raggiungimento di Rosberg, distaccato 21 lunghezze è possibile: “Vettel è una minaccia per la Mercedes perché siamo solo a metà campionato e ci sono ancora tanti punti da essere assegnati – ha commentato l’ex pilota della McLaren – Sta facendo un lavoro estremamente positivo”.

Dalla parte del tedesco della Ferrari giocano la mancanza di pressione, che invece potrebbe investire il duo delle Frecce d’Argento, e, come abbiamo potuto vedere negli ultimi anni, Vettel ha grandi capacità di recupero proprio nella seconda parte della stagione.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati