Haas, Grosjean: “Mi piacerebbe correre con le gomme alla giusta pressione”

Il pilota ginevrino non ha gradito la pressione minima delle gomme più alta imposta dalla Pirelli in Cina

Haas, Grosjean: “Mi piacerebbe correre con le gomme alla giusta pressione”

La Haas non ha brillato a Shanghai come nelle prime due gare della stagione. Nel giorno del suo compleanno Romain Grosjean ha dovuto vivere una giornata no in pista, tra mille difficoltà e con una monoposto definita più volte inguidabile. Tra i molteplici fattori anche una certa difficoltà nello sfruttare al meglio in Cina le gomme Pirelli, a causa della pressione più alta imposta per motivi di sicurezza dal costruttore italiano. Grosjean s’è più volte lamentato, mostrando un certo nervosismo e non capacitandosi della scelta del fornitore degli pneumatici. Il pilota della Haas ha anche parlato direttamente con Pirelli, come poi ha raccontato.

“Ho chiesto spiegazioni alla Pirelli e mi hanno spiegato che quando il carico della monoposto è elevato conviene aumentare la pressione degli pneumatici, ma questi non sono affari miei. Io vorrei correre con la pressione corretta delle gomme. E’ stato comunque positivo confrotnarmi con Pirelli – ha spiegato Grosjean che poi ha continuato – Loro sanno che a volte le gomme non sono buone ma non hanno modo di fare test in pista quindi mi rendo conto di quanto sia difficile anche per loro. a Shanghai credo che sia stato complicato per tutti, il degrado era abbastanza alto, non è stata una situazione ideale”.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati