GP Cina, Qualifiche: è Hamilton show. Terzo Vettel

Prima fila tutta Mercedes, Williams quarta e quinta. Sesta piazza per Kimi

GP Cina, Qualifiche: è Hamilton show. Terzo Vettel

Come un missile impazzito Lewis Hamilton è andato alla conquista della sua 41esima pole position in carriera, polverizzando gli avversari dietro di sé, grazie al miglior tempo di 1:35.782. Nico Rosberg anche questa volta è stato costretto a fare da scudiero, in seconda posizione, mentre la seconda fila se l’è conquistata una sola Ferrari, quella di Vettel, insieme alla Williams di Massa. I due rispettivi compagni di squadra sono alle spalle, con Bottas davanti a Kimi, “tradito” da un paio di sbavature nell’ultimo giro lanciato.
Ricciardo e Grosjean, davanti alle due Sauber di Nasr ed Ericsson, completano la top ten.
Come da previsione la prima fila è stato un’affare tutto Mercedes, ma Vettel è riuscito di nuovo nell’impresa di imporre la sua SF15-T subito dietro, nonostante questa volta ci sia stata la Williams a mettere i bastoni tra le ruote. Un primo passo è stato fatto, vedremo cosa ci riserverà quindi la gara di domenica.

Cronaca – Q1 – Manor e Alonso – quest’ultimo con il problema all’iniezione del motore endotermico risolto – sono i primi a lasciare i box. Anche le due Ferrari non tardano a scendere in pista, entrambe su mescola bianca. Lo stesso fa Hamilton poco dopo. Il primo crono spetta alla Manor di Merhi, 1:44.911, ma Kimi ci mette un attimo a rubargli il posto, girando in 1:40.917.
Quindi tocca a Vettel, almeno fino all’arrivo di Hamilton, 1:38.285. I big montano tutti la gomma bianca per la prima uscita. Secondo tempo per Rosberg e terza piazza per Hulkenberg, con la mescola gialla però. Sempre con pneumatici più morbidi, Button è settimo e Alonso nono, mentre le Williams sono ancora ai box.
Passata metà Q1, Hamilton è davanti seguito da Rosberg, Hulkenberg, Nasr, Perez, Vettel, Button, Raikkonen, Alonso, Verstappen, Sainz e Maldonado.
Williams fa la sua prima apparizione con la gomma gialla, mentre anche Ferrari e Red Bull riescono, dopo essere passati alla gomma più morbida. Bottas passa al comando in 1:38.014, Massa si impone al terzo posto. Gomma più morbida – inutile rischiare – anche per Ferrari e Red Bull. Con il tempo di 1:37.790 Kimi prende le redini del gruppo, quindi le passa a Vettel, più veloce in 1:37.502.
Intanto sventola la bandiera a scacchi e rimangono esclusi dalla Q2 Hulkenberg, McLaren Honda e Manor.

Q2 – Nelle Q1 solo la Mercedes non ha montato le gomme gialle. Alla ripartenza Bottas fa segnare il miglior tempo di 1:38.475, ma Hamilton brucia tutti con 1:36.423. Dietro al tedesco si posizionano Rosberg, Grosjean, Ricciardo, Maldonado, Verstappen, Bottas, Sainz, Massa, Ericsson e Nasr.
Le Ferrari si giocano la Q2 con una sola uscita, preservando l’ultimo treno di gomme per la Q3. Kimi si inserisce in terza posizione, seguito da Vettel. Bottas – passato a un treno di gomme nuove – si prende il quinto posto, mentre Vettel si dà il cambio con Raikkonen al terzo posto. Nasr è sesto ma subito lo scavalca Ricciardo. Butta male invece per l’altra Red Bull, quella di Kvyat, e per le due Toro Rosso. La bandiera a scacchi è di nuovo fuori e insieme alle monoposto di Faenza e al russo se ne tornano ai box anche le due Force India.

Q3 – Bottas è il primo a provarci con il giro lanciato, facendo segnare il tempo di 1:37.903, bruciato però da quello di Hamilton, 1:35.702. Seguono Rosberg, Massa, Vettel, Bottas, Raikkonen, Ricciardo e Grosjean. Il francese, così come le due Rosse e Ricciardo, monta la gomma usata.
Le due Sauber fanno la loro apparizione a due minuti dalla fine. Tutti in pista per il gran finale. Kimi sale al terzo posto, Ricciardo al quinto e poi è Bottas a strappare il terzo gradino a una delle Rosse. Quindi tocca a Massa e subito dopo a Vettel. La bandiera a scacchi ha già cominciato a sventolare e a spuntarla in terza posizione è la Ferrari del tedesco. Rosberg ci prova a prendersi la pole ma ancora una volta il più veloce è Lewis Hamilton.

F1 GP Cina – Tempi e risultati Qualifiche
1 Lewis Hamilton Mercedes 1m35.782s –
2 Nico Rosberg Mercedes 1m35.824s 0.042s
3 Sebastian Vettel Ferrari 1m36.687s 0.905s
4 Felipe Massa Williams/Mercedes 1m36.954s 1.172s
5 Valtteri Bottas Williams/Mercedes 1m37.143s 1.361s
6 Kimi Raikkonen Ferrari 1m37.232s 1.450s
7 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m37.540s 1.758s
8 Romain Grosjean Lotus/Mercedes 1m37.905s 2.123s
9 Felipe Nasr Sauber/Ferrari 1m38.067s 2.285s
10 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m38.158s 2.376s
11 Pastor Maldonado Lotus/Mercedes 1m38.134s –
12 Daniil Kvyat Red Bull/Renault 1m38.209s –
13 Max Verstappen Toro Rosso/Renault 1m38.393s –
14 Carlos Sainz Toro Rosso/Renault 1m38.538s –
15 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m39.290s –
16 Nico Hulkenberg Force India/Mercedes 1m39.216s –
17 Jenson Button McLaren/Honda 1m39.276s –
18 Fernando Alonso McLaren/Honda 1m39.280s –
19 Will Stevens Marussia/Ferrari 1m42.091s –
20 Roberto Merhi Marussia/Ferrari 1m42.842s –

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati