Formula 1 | Sainz e Leclerc pronti per il GP di Portimao

Si parte oggi con le prime due sessioni di libere

Leclerc e Sainz curiosi di tornare a girare sul tracciato di Portimao
Formula 1 | Sainz e Leclerc pronti per il GP di Portimao

Una giornata fresca ma luminosa ha accolto i piloti nel paddock dell’Autódromo Internacional do Algarve, teatro del terzo appuntamento del Mondiale di Formula 1, il Gran Premio del Portogallo. Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno incontrato la stampa nella ormai consueta conferenza stampa virtuale nella quale a entrambi è stata chiesta un’opinione sulla Sprint Qualifying, il nuovo format del weekend che in tre occasioni nel corso di questa stagione, come test per la prossima, vedrà i piloti impegnati in una gara di 100 km al sabato il cui risultato definirà la griglia di partenza per il Gran Premio della domenica.

Idea da provare. Entrambi i piloti si sono detti felici di sperimentare il nuovo format: “Credo innovare sia sempre positivo e sono convinto che la soluzione che è stata individuata non metta in ombra il Gran Premio vero e proprio e permetta di avere un sabato più ricco e diventante”, ha detto Charles. D’accordo con lui anche Carlos che non si è detto preoccupato dal fatto di avere meno tempo da dedicare alla messa a punto della vettura: “Abbiamo già provato a Imola lo scorso anno cosa significa avere una sola ora di libere prima di andare in qualifica e direi che non ci sono stati problemi – ha detto lo spagnolo –. Per questo sono curioso di testare questa tipologia di weekend a Silverstone e a Monza. Probabilmente non cambierà in maniera radicale i valori in campo, ma sarà bello vedere com’è”.

Circuito interessante. Leclerc e Sainz si sono poi concentrati sul weekend che li attende. “Come sapete io sono un amante delle piste cittadine, nelle quali i muretti sono vicini e gli errori si pagano – ha affermato Charles – però tra i tracciati permanenti questo è certamente tra i miei preferiti. Lo scorso anno andammo bene sia in qualifica che in gara, e sono curioso di vedere come si comporterà la nostra vettura sui saliscendi di questa pista”. Carlos lo scorso anno in Portogallo fu persino al comando: “Nel 2020 mi aveva aiutato la pioggia ma pare che questa domenica non sia prevista. Per quanto mi riguarda, punto a continuare a far crescere la mia confidenza con la vettura e a godermi questa pista che è varia e divertente”.

Programma. Nella seconda parte del pomeriggio i due piloti hanno effettuato la ricognizione del tracciato accompagnati dai rispettivi ingegneri in vista delle prove libere di domani. Le vetture scenderanno in pista alle 11.30 locali (12.30 CET) e alle 15 (16 CET). Le qualifiche saranno sabato alle 15 (16 CET), precedute alle 12 (13 CET) dall’ultima sessione di libere. Il 18° Gran Premio del Portogallo valido per il Mondiale prenderà il via alle 15 locali di domenica (16 CET).

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati