Force India: sei punti a Monaco con Sergio Perez

Force India: sei punti a Monaco con Sergio Perez

La Force India ha segnato sei punti oggi a Monaco con Sergio Perez che ha concluso al settimo posto. Il compagno di squadra Nico Hulkenberg ha recuperato fino alla P11 dopo essere stato spinto contro il muro da Fernando Alonso al primo giro della gara.

Sergio Perez: “Sono molto felice in questo momento. Come squadra abbiamo fatto un lavoro fantastico per tutto il weekend e il settimo posto è il risultato di tutto questo duro lavoro. Per me è stata una gara normale – molto semplice e tranquilla, il che è strano per Monaco. Sono stato da solo per gran parte della gara, perché le macchine davanti sono state in grado di aumentare un gap su di me e ho avuto spazio dalle auto dietro. E ‘stato difficile mantenere la concentrazione per 78 giri, ma dopo la safety car ero con gomme nuove supersoft ed è stato davvero divertente. Sono stato in grado di attaccare Kimi [Raikkonen], ma non c’era la possibilità di ottenere la posizione. E ‘un risultato molto importante per tutta la squadra e ci dà sei punti per il campionato. Vuol dire che ho segnato punti in metà delle gare in questa stagione, il che dimostra che abbiamo fatto un buon lavoro per massimizzare le nostre opportunità.”

Nico Hulkenberg: “La mia gara è stata ovviamente molto difficile sin dall’inizio: Fernando [Alonso] più o meno mi ha spinto contro il muro al primo giro e da quel momento ho praticamente dovuto recuperare. Sapevo che era lì così gli ho lasciato un po ‘più di spazio, ma lui è venuto verso di me e mi ha mandato dritto contro il muro. L’unico danno è stato quello all’ala anteriore, ma tornare ai box e cambiare l’ala mi è costato un sacco di tempo. La mia gara è stata compromessa già allora – non è facile correre da così lontano. E ‘un peccato perché credo che senza l’incidente sarei stato in zona punti oggi. Ora guardiamo al prossimo fine settimana in Canada per ottenere qualche punto. ”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati