Force India in quarta fila, Perez: “Possiamo fare bene in gara”

Sergio Perez scatterà dalla settima posizione; nono invece Nico Hulkenberg

Force India in quarta fila, Perez: “Possiamo fare bene in gara”

Storicamente i GP di Spa e Monza sono favorevoli alla Force India, squadra sempre a proprio agio sui circuiti veloci. Nelle qualifiche del GP di Italia la scuderia anglo-indiana è riuscita a piazzare entrambe le monoposto in top ten, con Sergio Perez davanti ad uno sfortunato Nico Hulkenberg.

Il messicano, settimo in griglia con il tempo di 1.24.626, è apparso abbiastanza soddisfatto del risultato: “Sono contento del lavoro fatto in qualifica, ogni giro è stato buono e ci siamo sempre migliorati  – ha affermato Checo – Nel Q3 ho provato ad ottenere un po’ di vantaggio dalla scia di Raikkonen, ma la manovra credo mia sia costata un due decimi. In ogni caso sarebbe cambiato ben poco, la Williams era più veloce. Il nostro obiettivo è quello di giocarcela con loro in gara, la monoposto nelle ultime gare si è comportata sempre bene, non vedo perchè non dovrebbe essere così anche a Monza. La partenza sarà importante, così come la strategia con il degrado delle gomme che giocherà un ruolo chiave. Sono fiducioso di poter conquistare un buon piazzamento”.

Più attardato Nico Hulkenberg, nono con il tempo di 1.25.317. Il pilota tedesco ha potuto completare un solo tentativo in Q3, prima di dover alzare bandiera bianca all’ingresso della pit-lane a causa di problemi idraulici.

“La cosa positiva è essere riusciti ad entrare in Q3, certo il problema che ho avuto, con la perdita do potenza a causa del sistema di alimentazione mi ha frenato un po’ – ha affermato Nico – ho potuto fare solo un giro con le gomme usate e non abbiamo fatto in tempo a scendere in pista per un nuovo tentativo con gomma nuova. E’ un peccato perché penso he migliorandomi avrei potuto fare sesto o settimo. Domani comunque sarà una lotta intensa per ottenere quanti più punti possibili”.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati