Ferrari SF15-T, Binotto: “La potenza è aumentata ma non abbastanza”

Il reparto tecnico si affida allo sviluppo in corso di stagione

Ferrari SF15-T, Binotto: “La potenza è aumentata ma non abbastanza”

In occasione della presentazione della nuova Ferrari SF15-T il direttore tecnico James Allison è intervenuto assieme al responsabile del reparto motori Mattia Binotto ad una conferenza via web per rispondere ai quesiti posti dai giornalisti.

Come facilmente immaginabile la power unit è stata la regina della discussione, alla pari delle chance di un recupero in toto della Scuderia, a cui i due rappresentanti di Maranello non hanno dato grosse speranze.

“Il gap dalla Mercedes la scorsa stagione era talmente ampio che sarà difficile arrivare in Australia al loro livello – ha detto l’inglese – A nostro favore giocano però l’avere a disposizione dei gettoni per lo sviluppo da utilizzare in corso di campionato, un incremento del downforce che dà una mano in termini di velocità e le modifche apportate da Pirelli per quanto concerne le gomme posteriori, che ora dovrebbero garantire una miglior risposta della vettura in diverse condizioni di carico e in entrata di curva”.

“Purtroppo chi era in vantaggio continuerà ad esserlo almeno inizialmente. Di certo in termini di potenza la nostra power unit si è rafforzata anche in maniera significativa, però al momento non sufficiente – ha incalzato l’italiano – Forse stiamo pagando la scarsa conoscenza dei motori ad iniezione diretta, turbo compressi e con combustione molto magra. Fossiamo partiti in anticipo e con maggiori risorse sarebbe stato diverso”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

13 commenti
  1. tolanto

    30 Gennaio 2015 at 23:30

    Insomma un altro anno buttato al vento

    • Federico Barone

      31 Gennaio 2015 at 07:52

      Speriamo, così la Ferrari perderà buona parte dei propri tifosi. Diciamo che, in tal caso, vi sarebbe una (positiva) cernita.

      • filo77

        31 Gennaio 2015 at 08:19

        Mai al mondo… se c’e’ da soffrire soffriamo… ma torneremo presto più forti che mai!!!!!!!! Forza Ferrari sempre e comunque!!!!!

      • Federico Barone

        31 Gennaio 2015 at 08:42

        Bravo filo77!
        Questa è la giusta risposta.

      • elakos

        31 Gennaio 2015 at 10:49

        Grande Filo! questi sono i veri ferraristi! lasciamo gli altri a pensare alle cerni(t)e!!!

      • Federico Barone

        31 Gennaio 2015 at 11:19

        Siccome non sono stato chiaro, mi merito i pollici versi.

        Vorrei però chiarire (per elakos e chi avesse dei dubbi) che il mio post era volutamente sarcastico ed intendeva attaccare coloro che non accettano e non accetterebbero uno o più anni di batoste.

        Dal mio punto di vista, questi possono pure smettere di seguire la F1 e la Ferrari. Penso che la Scuderia di Maranello possa rinunciare ad essi senza problemi.

        Calma e gesso, fiducia nella Ferrari e non dimentichiamo che anche altri sanno fare il proprio lavoro e lo fanno evidentemente meglio. Bisogna accettare le sconfitte ed i periodi di magra e rendere onore ai vincitori.

        Anche se i regolamenti sono farlocchi, lo sono per tutti e tutti li hanno accettati, bisogna che ci si adatti e cercare di fare meglio degli avversari.

        Questo è lo sport, questa è la competizione, questa è la vita. Non si può sempre vincere.

  2. gtv916c

    31 Gennaio 2015 at 10:08

    Difficile da tifoso avere il morale alto. Partiti in ritardo, senza adeguate conoscenze e con in tasca nemmeno i gettoni per fare un’interurbana.
    Caxxo ragazzi, come ci siamo infilati in questa situazione.
    Finchè non cambiano i regolamenti in maniera significativa potendo ripartire da zero, rimarremo in questo pantano. Vedremo il telaio.

  3. Alecx

    31 Gennaio 2015 at 10:20

    La Renault ha dichiarato per la PU2015 circa 850 cv, che piu o meno dovrebbe essere la potenza del Mercedes 2014.

    Il problema della Renault, veniva dalla combustione nel motore termico, non dall’ibrido, e chissà che anche alla Ferrari non abbiano capito con precisione il perchè delle scarse prestazioni della loro PU, oltre al turbo piccolo.

    Credo che il gap dalla PU Mercedes sarà nettamente ridotto quest’anno, i tecnici di F1 in brevissimo tempo riescono a fare miracoli, per cui, credo che quest’anno, il divario di potenza massima tra Mercedes e Ferrari sarà intorno ai 40-50 cv al massimo, non di più e chissà che la Honda non faccia una bella sorpresa al Mercedes dimostrandosi alla pari.

  4. FrancescoTerr

    31 Gennaio 2015 at 10:47

    Mi piace molto la schiettezza e sincerità dei nuovi responsabili

  5. elakos

    31 Gennaio 2015 at 10:51

    ragazzi siamo fregati anche quest’anno…ma si sapeva in fin dei conti. Speriamo che il telaio ci metta una seppur minima toppa, ma qui mi sa che lotteremo per la 4 posizione…

  6. Gianca

    31 Gennaio 2015 at 12:12

    A vincere è sempre solo uno, per cui tutti gli altri che dovrebbero fare, cambiare squadra ogni volta che vince una squadra diversa???? Qualcuno forse si dimentica gli anni prima di schumi, ne abbiamo sofferto a raffica, e poi siamo stati premiati, e così prima o poi lo saremo di nuovo… E poi almeno ora abbiamo un muso della macchina decente, già per questo gioisco, l’anno scorso l’auto era proprio inguardabile, e non ditemi che erano questioni tecniche, perché tanto era un osso lo stesso!

  7. elakos

    1 Febbraio 2015 at 00:26

    Vettel anoressico, Binotto c’ha na faccia da suicidio imminente…ma è l’effetto Marchionne che ha portato una ventata d’allegria in reparto?!

  8. marselito

    1 Febbraio 2015 at 00:26

    kazz……… cominciamo bene !!!! questa frase sembra averla già sentita ,e comunque suona male ,si parte male? ,voglio essere ottimista dai ,ignoro il commento di Allison & Pinocchio ? a no kinotto ,,,,,,,mah che Dio ce la mandi bene ,anche se è tutta elettronica …pazzesco ………

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati