F1 | Sauber, Kaltenborn esclude il passaggio ai motori Honda durante la stagione 2017

"Non cambieremo perché gli altri hanno problemi"

F1 | Sauber, Kaltenborn esclude il passaggio ai motori Honda durante la stagione 2017

Uno degli aspetti che più ha stupito i tifosi della Formula 1 e gli stessi addetti ai lavori del Circus è stato la scarsa competitività e affidabilità mostrata ancora una volta dalla Honda per quanto riguarda la power unit. Il motopropulsore giapponese ha infatti rivelato grosse fragilità nei test di Barcellona, e a Melbourne l’unica Mclaren superstite, quella di Stoffel Vandoorne, ha chiuso ultima in 13° posizione, doppiata due volte dal vincitore Sebastian Vettel. Prestazioni talmente deludenti che si è iniziato a parlare perfino di uno switch, da parte della scuderia di Woking, dalle power unit Honda a quelle Mercedes, di cui la Mclaren era dotata fino al 2014.

Difficilmente tale cambio avrà luogo vista la complessità progettuale delle monoposto attuali costruite “intorno” alla power unit. Ma nel caso in cui tale operazione dovesse andare in porto, la Honda si troverebbe senza una scuderia a cui fornire motori e dalla quale raccogliere dati. Per questo, se i giapponesi dovessero perdere la Mclaren, era emersa l possibilità di fornire le power unit alla Sauber.

Il team elvetico, in inverno, si era mostrato interessato ad adottare i motopropulsori Honda nel 2018. Ma al momento, precisa il team principal Monisha Kaltenborn, non c’è intenzione da parte della scuderia elvetica di cambiare la power unit della C36. Che al momento adotta le power unit Ferrari in configurazione 2016.

“No, non siamo impegnati in trattative per quanto riguarda questa stagione – ha assicurato la manager indiana – Abbiamo la nostra fornitura di motori. La nostra situazione è chiara e non abbiamo bisogno di cambiarla perché gli altri hanno problemi” ha chiarito.

L’anno scorso tale switch non sarebbe potuto avvenire poiché la Mercedes forniva le power unit già a 4 team. Ora, essendo scomparsa la Manor, i tedeschi potrebbero concedere il proprio motopropulsore alla Mclaren, ma in ogni caso la Sauber non sarebbe disposta a mettere mano sulla propria monoposto progettata secondo la power unit Ferrari con specifiche 2016. Decisione, quella del team elvetico, presa l’anno scorso per rendere più semplice la progettazione e concentrare risorse su altre aree della squadra.

Ogni cambio di fornitura, quindi, sarebbe solo in ottica 2018: “Stiamo parlando, stiamo parlando – prosegue la Kaltenborn – Siamo aperti sul fronte del motore e abbiamo un paio di opzioni possibili. Sappiamo che a breve dovremo prendere una decisione e lo faremo, ma non siamo impegnati con nessuno“.

Lorenzo Lucidi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati