F1 | Sainz è proiettato alla ripartenza: “Basteranno 10 giri per ritrovare il feeling con la monoposto”

"Non vedo l'ora di tornare a vedere ingegneri, meccanici e parlare con loro", ha detto lo spagnolo

Sainz smania dalla voglia di riprendere le attività in pista
F1 | Sainz è proiettato alla ripartenza: “Basteranno 10 giri per ritrovare il feeling con la monoposto”

Il 2021 sarà a tinte Ferrari ma il presente e il prossimo futuro di Carlos Sainz parla invece McLaren. Lo spagnolo infatti non vede l’ora di poter tornare in pista (l’inizio del Mondiale, in attesa dell’annuncio ufficiale, dovrebbe avvenire il prossimo 5 luglio in Austria).

A tal proposito l’attuale pilota di Woking ha ammesso che impiegherà qualche giro per ritrovare il giusto feeling con la monoposto dopo vari mesi di inattività.

­“Penso che ci vorranno alcuni giri per sentirsi esattamente al 100%, ma non molti. Direi non più di 10 giri – ha sottolineato il prossimo compagno di Charles Leclerc -. Trovare il limite corretto in Formula Uno? Forse nelle prime libere quando esci con un set di gomme dure, spingi e poi raffreddi, spingi e raffreddi, spingi e raffreddi e poi all’improvviso metti un nuovo set vai veloci e dici: ‘Oh, inizio a sentire le forze G e i punti di frenata e la mia testa è nuovamente in un’auto di Formula Uno”.

Sainz ha poi aggiunto: “Per prima cosa voglio poter tornare a vedere i miei ingegneri, i miei meccanici e fare due chiacchiere con loro. Voglio tornare nel vero simulatore McLaren, iniziare a testare alcune cose per prepararmi alla prima gara che farà salire la mia eccitazione e adrenalina. Questo significa che siamo vicini alla prima gara dell’anno. Sarà tutto un passo dopo passo e non vedo l’ora che avvenga”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati