F1 | Leclerc ricorda le prime gare nel Circus: “Erano piuttosto lunghe”

"Dovevo abituarmi a questo cambiamento, rispetto ai 20 giri che si percorrono in Formula 2", ha sottolineato il monegasco

F1 | Leclerc ricorda le prime gare nel Circus: “Erano piuttosto lunghe”

Il 2018 ha rappresentato la stagione del ‘grande salto’ per Charles Leclerc. Il monegasco infatti, dopo aver vinto il titolo in Formula 2 l’anno precedente con il team Prema, è approdato in Formula Uno dove è stato protagonista di un campionato più che positivo in Alfa Romeo Sauber consentendogli la successiva promozione in Ferrari.

Leclerc, parlando delle differenze tra le gare disputate nella serie cadetta e quelle del Circus, ha detto: “La gestione dei pneumatici è più estrema in Formula 2 che in Formula Uno. Per quel che riguarda la gestione del carburante non ne abbiamo in Formula 2 mentre è differente in Formula Uno”.

Ha poi aggiunto: “Ricordo di aver trovato le prime gare estremamente più lunghe in Formula Uno rispetto alla Formula 2. Bisogna abituarsi a questo cambiamento perché dopo 20 giri pensi di essere già arrivato al tragiardo ma poi ti dicono: ‘Ok, ci sono altri 40 giri da percorrere‘. È piuttosto lungo! A parte questo, non c’è così tanta differenza”.

Su George Russell, campione in carica della Formula 2, che nella nuova stagione farà coppia con Robert Kubica in Williams, Leclerc ha detto: “È un pilota molto forte, non ho molti consigli da dargli. Sicuramente troverà la sua strada”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati