F1 | Il programma ufficiale del Monza GP

Torna la kermesse di attività e iniziative di spettacolo, ricreative, culturali e sportive promossa dal Comune di Monza in occasione del Gran Premio d’Italia

F1 | Il programma ufficiale del Monza GP

Ritorna la kermesse promossa dal Comune e organizzata quest’anno da Ristogest e Publi(iN)

Si rinnova l’appuntamento con “MonzaGP”, la kermesse di attività e iniziative di spettacolo, ricreative, culturali e sportive promossa dal Comune di Monza in occasione del Gran Premio d’Italia di Formula 1. Dal 31 agosto al 3 settembre, piazze e vie principali del centro storico della città si animeranno con eventi che nelle edizioni precedenti hanno richiamato centinaia di persone, dalla Cena Sotto le Stelle in Piazza Carrobiolo al MonzaGP-Fest di Piazza Cambiaghi fino ai vari appuntamenti sotto le volte dell’Arengario.

L’edizione 2017, organizzata da Ristogest e Publi(iN), sarà all’insegna del verde, come già si intuisce dal sottotitolo “Green Place” e dalla gamma di sfumature del colore scelto per rappresentare la manifestazione. Il messaggio del MonzaGP – Green Place è sintetizzato in “Slow(E)motion”, un’espressione che, anche nella sua trascrizione grafica, richiama un insieme di suggestioni quali l’emozione, l’energia, il movimento, la tecnologia e la lentezza.

L’inaugurazione avverrà ufficialmente in Piazza Trento e Trieste il 31 agosto alle 17, alla presenza delle autorità; seguirà l’esibizione del Corpo Bandistico Città di Monza e un concerto speciale. Contemporaneamente verranno aperti gli stand del Downtown Village di Piazza Trento Trieste e le attività presso tutte le altre vie coinvolte.

«MonzaGP è ormai diventato per la nostra città un momento di festa irrinunciabile – ha dichiarato il sindaco di Monza, Dario Allevi – Le nostre piazze si animano e si colorano e tutti, cittadini e turisti, vivono i giorni del Gran Premio camminando per le vie del centro e respirando nell’aria l’eccitazione e l’emozione del più grande evento sportivo dell’anno nel nostro Paese. MonzaGP, inoltre, permette alle migliaia di tifosi e appassionati che affollano le tribune dell’Autodromo di prendersi qualche ora di svago dalla kermesse motoristica e di conoscere i nostri tesori, da quelli più conosciuti come il Duomo e la Villa Reale, fino agli angoli più nascosti e affascinanti. È la nostra vetrina di fronte al mondo, un’occasione che deve diventare sempre di più il motore di un turismo informato e intelligente e un volano dell’economia locale che deve rendere Monza sempre più attrattiva e vivace».

I luoghi e gli eventi

Fulcro dell’intera manifestazione è il Downtown Village di Piazza Trento e Trieste. E’ qui che sono in programma numerosi spettacoli per le famiglie, diverse attività di animazione e intrattenimento, esibizioni musicali e di ballo; presentazioni di club sportivi, ma anche prove ed esibizioni di atletica (velocità, ostacoli e salto con l’asta) in un’area appositamente adibita. Ci si potrà tuffare nel verde dell’Habitat d’Autore, i bambini divertirsi con i laboratori a loro adibiti o con le vetture a pedali, mentre gli amanti della velocità potranno sentirsi veri piloti con l’esclusivo Club Formula 1.

Sotto i portici dell’Arengario, che per l’occasione si trasformeranno in sala per conferenze, è allestito lo Spazio Agorà. E’ previsto un fitto programma d’incontri, dibattiti, presentazioni e tavole rotonde: si alterneranno conferenzieri, amministratori, specialisti, analisti ma anche rappresentanti dell’associazionismo locale, ai quali sarà data la possibilità di presentare i nuovi programmi, corsi e attività.

Piazza Carrobiolo, straordinario salotto en-plein-air nel centro storico di Monza, si trasformerà in una singolare lunch-room: a pranzo l’offerta ristorativa contemplerà una dinamica smart-lunch, mentre di sera la piazza si vestirà a gala, ospitando la Cena Sotto le Stelle: 100 posti a tavola tra storia, design e cucina giunta alla sua 3ª edizione.

Il luogo più gettonato dai giovani sarà senza dubbio l’Area Cambiaghi dov’è allestito uno Street-Village che, nelle giornate di venerdì e sabato, proporrà musica, spettacoli, performance ed happening e un’offerta gastronomica declinata secondo i principi dell’ormai rinomata e popolare filosofia street-food. In entrambe le serate è in programma la MonzaGP-Fest, un format ormai consolidato che prevede due spettacoli all’insegna della musica con deejay, coreografie, spettacoli di luce e animazioni dal palco, oltre a numerose sorprese. Nella serata del 2 settembre spazio anche alla Nazionale Italiana di calcio che affronta la Spagna per le qualificazioni ai Mondiali di Russia: davanti al maxischermo tutti a tifare per gli Azzurri!

MonzaGP sarà anche l’occasione per partecipare ad alcuni eventi culturali proposti dall’Amministrazione cittadina: innanzitutto una “Rievocazione della Monza medievale” che, nelle serate di giovedì 31 agosto, venerdì 1 e sabato 2 settembre attraverserà il centro cittadino con i suoi figuranti in costume medievale; presso la Galleria Civica, dall’1 al 10 settembre, si potrà visitare la mostra “Monza: la città, il parco e l’autodromo”; dall’1 al 10 settembre, nella Sala espositiva Urban Center Binario 7, sarà allestita la mostra “Michel Vaillant: il campione in pista da 60 anni!”; ai Musei Civici, infine, rimarrà aperta fino al 3 settembre “Mosè Bianchi. Ritorno a Monza”.

Contest fotografico e charity partner

Per chi vorrà essere protagonista dell’evento, c’è anche l’opportunità di partecipare al singolare concorso organizzato per l’occasione: basta scattare una foto che esprima cosa rende unico l’evento sportivo di Monza e gli eventi che animeranno la città dal 31 agosto al 3 settembre, inviarla a monzagreenplace@gmail.com e farla votare dai propri amici sulla pagina Facebook ufficiale di MonzaGP. Per gli autori delle 5 fotografie che avranno ricevuto più like sono previsti simpatici Gadget firmati MonzaGP.

Resta, infine, da segnalare che charity partner dell’evento sarà Cancro Primo Aiuto, l’associazione monzese che si occupa di dare una mano ai malati di cancro e alle loro famiglie: quanto ricavato andrà ad alimentare la raccolta fondi per l’acquisto di un acceleratore lineare per l’Ospedale San Gerardo di Monza.

Parlano gli organizzatori

L’edizione 2017 del MonzaGP vuole valorizzare Monza e il suo territorio attraverso la presentazione delle sue eccellenze ambientali, culturali ma anche sociali e produttive, hanno spiegato gli organizzatori della manifestazione, Ristogest e Publi(iN) che hanno creato per l’occasione un’Associazione temporanea di impresa. «Sono nati così una serie di progetti che, integrando uno schema suggerito dall’amministrazione comunale, siamo convinti possano rendere la kermesse davvero memorabile», ha ricordato Luca Locatelli, amministratore di Ristogest.
«Il nostro obiettivo è stato creare una manifestazione trasversale, per contenuti e tematiche, capace di arrivare a un pubblico eterogeneo composto da famiglie, bambini, giovani e meno giovani», ha aggiunto Michele Belingheri, responsabile Corporate di Publi(iN), società del gruppo Netweek Spa.
«Oltre che sull’ambiente, con i progetti Habitat d’Autore (una sorta di omaggio al caratteristico paesaggio della Brianza) o Pit Slow (una mostra nello spazio pubblico che propone una riflessione sulla “mobilità dolce”) si è voluto scommettere sullo sport (coinvolgendo numerose associazioni, club e squadre, tutti presenti con gare, dimostrazioni ed esibizioni) e ovviamente sulla cultura (con mostre, conferenze, laboratori e i numerosi spettacoli musicali e d’intrattenimento disseminati in tutte le piazze e principali vie) senza dimenticare il tessuto produttivo creando eventi, premiazioni e circuiti in collaborazione con enti e associazioni sia pubblici che privati», ha evidenziato Lorenzo Gatti, producer dell’evento.

F1 | Il programma ufficiale del Monza GP
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati