F1 | GP Ungheria, Vettel porta la Ferrari sul podio

Leclerc chiude quarto dopo un bel duello col compagno di scuderia

Vettel e Leclerc lontani dalla Mercedes di Hamilton e dalla Red Bull di Verstappen
F1 | GP Ungheria, Vettel porta la Ferrari sul podio

La Scuderia Ferrari ha raccolto il podio numero 11 della stagione grazie a Sebastian Vettel che si è piazzato terzo nel Gran Premio di Ungheria disputato oggi all’Hungaroring. Charles Leclerc è invece giunto quarto dietro al compagno di squadra che aveva una strategia di gomme differente.

Avvio. Allo spegnersi dei semafori le due SF90 sono scattate regolarmente con Charles che nel breve rettilineo in salita che precede la curva 4 ha approfittato al meglio del duello tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, superando il pilota finlandese per la terza posizione. Nella manovra la Ferrari del monegasco è venuta a contatto con la vettura del rivale che poco dopo è stato superato anche da Sebastian.

Strategia. Charles è rimasto terzo fino al giro 27, quando è rientrato ai box per sostituire le sue gomme medie dal momento che stavano degradando in maniera rilevante. Sulla sua vettura è stato montato un treno di pneumatici Hard con l’obiettivo di arrivare fino alla bandiera a scacchi. Dal canto suo Sebastian è riuscito a percorrere 39 passaggi con le sue Medium e questo gli ha permesso di montare al suo primo e unico pit stop gomme Soft, spaiando la strategia.

Sorpasso. Il tedesco a quel punto è stato abile a gestire le coperture in maniera ottimale nei primi giri dello stint e nella parte conclusiva della corsa è poi riuscito a colmare il distacco di quasi venti secondi che lo separava da Charles. Sebastian ha raggiunto il compagno di squadra a quattro giri dal termine sorpassandolo alla tornata successiva. Per Sebastian è il sesto podio della stagione. Ora il Mondiale si ferma per la pausa estiva. Si riparte con il GP del Belgio l’1 settembre.

F1 | GP Ungheria, Vettel porta la Ferrari sul podio
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Roberto30000

    4 agosto 2019 at 21:24

    Con un distacco di un minuto

  2. Magu

    4 agosto 2019 at 23:46

    Duello?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati