F1 GP Giappone, Qualifiche: Pole a Hamilton, in prima fila con Vettel

Bottas secondo ma penalizzato. In seconda fila le Red Bull

F1 GP Giappone, Qualifiche: Pole a Hamilton, in prima fila con Vettel

Ancora una volta Lewis Hamilton è l’uomo dei record. Il britannico a Suzuka si è intascato la sua 71esima pole position della carriera, conquistando la 116esima partenza dalla prima fila (come Schumacher), e ancora su tutti i circuiti del Mondiale. Con il tempo di 1:27.319, il pilota della Mercedes ha polverizzato il compagno di squadra Bottas, secondo, ma costretto a scontare 5 posizioni di penalità in griglia, e Vettel, che partirà così dalla prima fila. Seguono Ricciardo, Verstappen, Kimi – anche lui dovrà retrocedere di 5 piazze -, Ocon, Perez, Massa e Alonso.

Cronaca – Q1 – 23° gradi la temperatura dell’aria e 27°C quella dell’asfalto, quando scatta il verde in pit lane: Hamilton, Ericsson e Wehrlein sono i primi a lasciare i box. I meccanici sono al lavoro sulla macchina di Raikkonen, incidentata nelle Libere 3 e costretta a scontare 5 posizioni di penalità in griglia di partenza. Il primo crono è per la Sauber, in 1:33.288. Poi tocca a Hamilton passare davanti, in 1:29.507. Lui e Vettel sono gli unici su gomma soft, tutti gli altri con le supersoft. Il britannico scende a 1:29.325; dietro di lui Verstappen, Bottas, Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Perez, Ocon, Hulkenberg e Massa. Raikkonen si prende il secondo tempo, a 116 millesimi dal vertice. Da Ocon in poi tornano tutti in pista per cercare di migliorarsi, ma Grosjean commette un errore e chiama la bandiera rossa, dopo aver urtato con forza le barriere. La sessione termina con un paio di minuti di anticipo, mandando a casa il francese della Haas, Gasly, Stroll e le due Sauber.

Q2 – Hamilton si lancia con la gomma rossa, seguito da Raikkonen su mescola gialla. Come il finlandese anche il connazionale Bottas, tutti gli altri su supersoft. Hamilton fa subito gelare il cronometro, con un tempo record di 1:27.819. Kimi prima e Vettel subito dopo si piazzano alle sue spalle, con il tedesco a 6 decimi. Terzo tempo a Verstappen, poi scavalcato da Bottas. Quindi Ricciardo, Raikkonen, Ocon, Perez, Massa, Vandoorne. Tornano in pista Hamilton e anche Vettel, mentre rimangono ai box Verstappen, Ricciardo e Kimi. La bandiera a scacchi sancisce anche la fine delle Q2, con Vandoorne, Hulkenberg, Magnussen, Palmer e Sainz costretti ad abbandonare la lotta per la pole.

Q3 – Hamilton, Vettel, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Ocon, Perez, Massa e Alonso si giocano le prime dieci posizioni. Bottas e Raikkonen partiranno con la mescola soft domenica, entrambi penalizzati inoltre di cinque posizioni in griglia di partenza. All’accendersi del semaforo Bottas e Hamilton sono i primi a lasciare i box. Hamilton fa sua la pole provvisoria in 1:27.345. Bottas e Ocon dietro di lui. Poi tocca a Vettel, a 4 decimi, mettersi alle spalle del britannico. Seguono Bottas, Ricciardo, Verstappen, Ocon, Perez e Massa. Tutti sono su mescola supersoft. Alonso e Raikkonen avranno un solo tentativo. Hamilton torna dentro e si prende la pole in 1:27.319. Nulla da fare per i rivali alle sue spalle, con Bottas che fa suo il secondo posto davanti a Vettel. Seguono Ricciardo, Verstappen, Kimi, Ocon, Perez, Massa e Alonso.

F1 GP Giappone – Tempi e risultati Qualifiche 

1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1’27″319
2 77 Valtteri Bottas Mercedes 1’27″651
3 05 Sebastian Vettel Ferrari 1’27″791
4 03 Daniel Ricciardo Red Bull 1’28″306
5 33 Max Verstappen Red Bull 1’28″332
6 07 Kimi Raikkonen Ferrari 1’28″498
7 31 Esteban Ocon Force India 1’29″111
8 11 Sergio Perez Force India 1’29″260
9 19 Felipe Massa Williams 1’29″480
10 14 Fernando Alonso McLaren 1’30″687
11 2 Stoffel Vandoorne McLaren 1’29″778
12 27 Nico Hulkenberg Renault 1’29″879
13 20 Kevin Magnussen Haas 1’29″972
14 30 Jolyon Palmer Renault 1’30″022
15 55 Carlos Sainz Toro Rosso 1’30″413
16 08 Romain Grosjean Haas 1’30″849
17 10 Pierre Gasly Toro Rosso 1’31″317
18 18 Lance Stroll Williams 1’31″409
19 09 Marcus Ericsson Sauber 1’31″597
20 94 Pascal Wehrlein Sauber 1’31″885

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti

Articoli correlati