F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo migliorare drasticamente i nostri pit-stop”

"Diverse volte abbiamo superato i sei secondi, non è accettabile per una squadra come la Ferrari", ha ammesso il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo migliorare drasticamente i nostri pit-stop”

Tra gli aspetti negativi che hanno caratterizzato il 2019 della Ferrari c’è anche la questione relativa alle soste ai box.

Difatti non i tutti i pit-stop che hanno visto protagoniste le SF90 di Sebastian e di Charles Leclerc sono andati nel verso giusto, con entrambi gli alfieri del Cavallino che hanno perso preziosi secondi prima di rientrare in pista.

Intervistato da Auto Motor und Sport, il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha riconosciuto che la Scuderia dovrà imparare dagli errori commessi per migliorare in vista della nuova stagione.

I nostri pit-stop non sono stati abbastanza buoni – ha detto Binotto -. Diverse volte abbiamo superato i sei secondi, il che non è accettabile per una squadra come la Ferrari. Se vuoi vincere devi essere perfetto in tutte le aree. Non è una questione di abilità, ma di allenamento, analisi, strumenti e procedure. Dobbiamo migliorare drasticamente per il 2020”.

F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo migliorare drasticamente i nostri pit-stop”
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. stefanoabbadia

    9 gennaio 2020 at 18:31

    Personalmente ritengo i meccanici Ferrari dei veri campioni, in qualche occasione sono forse incappati in disguidi che hanno comportato la perdita forse di 2 o 3 secondi. Servirebbe capire la natura dei disguidi (materiali? attrezzi? deformazioni da temperatura forse non calcolate? errori comunicativi?
    Confermo però la mia opinione o certezza: per vincere serve la machina vincente con il Pilota vincente e il muretto efficace, poi certamente anche i ragazzi del pit devono dare il meglio e il pit essere rapido ma una vittoria o una sconfitta non sono legate al solo pit..non sempre almeno.

  2. Zac

    10 gennaio 2020 at 00:02

    Scraping the bottom of the barrel of Lambrusco.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati