F1 | Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi è in Q3: “Incredibile risultato davanti ai miei tifosi”

"So che c'è ancora la Sprint Qualifying, ma questo è già un ottimo risultato" ha detto il pugliese

F1 | Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi è in Q3: “Incredibile risultato davanti ai miei tifosi”

Un’altra grande impresa di Antonio Giovinazzi, che davanti al pubblico di casa si classifica tra i primi dieci nella inedita qualifica del venerdì. Torna infatti per il Gran Premio d’Italia il format della Sprint Qualifying, che vede la tradizionale qualifica svolgersi di venerdì, e con una gara di 100km, invece, al sabato. Sarà dura confermare il risultato conquistato per il pugliese, che ha come unico obiettivo quello di convincere, ancora di più, l’Alfa Romeo e il team principal Vasseur a confermarlo per la prossima stagione. Nonostante i rumors e la deadline fissata al weekend di Sochi, Antonio sta dando tutto se stesso per dimostrare il suo valore, e lo dimostra il secondo Q3 consecutivo dopo l’ottima qualifica a Zandvoort. Da sottolineare, invece, il risultato del Q2: la sua C41 era in settima posizione, davanti ad entrambe le Ferrari.

Sono molto felice di essere entrato in Q3 davanti ai miei Tifosi, è incredibile – ha detto il pugliese a qualifica – sembravano già forti all’inizio, e in Q1 e Q2 abbiamo fatto dei bei giri da sesto e settimo posto, sapevamo di poter conquistare un buon risultato. Avevamo un solo set di gomme nuove per il Q3, per cui non siamo riusciti a migliorarci più di tanto, ma mi accontento della decima posizione. Anche se la qualifica vale per la Sprint Qualifying, è comunque un buon risultato e ci permette di partire da una buona posizione. Avremo bisogno di una buona partenza domani, in una gara senza soste o strategia, ma sappiamo che dovremo azzeccare il set-up per domenica. Ci saranno dei piloti aggressivi in pista e dovremo far contare le nostre opportunità“.

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati