A Sebastian Vettel il glorioso "Trofeo Lorenzo Bandini"

A Sebastian Vettel il glorioso "Trofeo Lorenzo Bandini"

E’ Sebastian Vettel il vincitore del prestigioso Trofeo Lorenzo Bandini, giunto quest’anno alla XVI edizione. Il giovane tedesco ha ottenuto con merito il riconoscimento assegnato ogni anno al miglior pilota emergente della Formula 1 grazie ai risultati ottenuti nel 2008 con la sua “Giulia”, soprannome da lui stesso dato alla propria STR 3 (Scuderia Toro Rosso).

Nel 2008, solo durante le gare ufficiali, Sebastian Vettel ha percorso con la sua Toro Rosso ben 12.445,145 km e grazie all’arrivo della nuova vettura, la STR 3 per l’appunto, in occasione del GP di Monaco, Seb ha guadagnato i primi 4 punti della stagione; un’ottima performance per questa macchina esordiente che, a fine stagione, ha totalizzato un totale di 35 punti.

Domenica 31 Maggio, Sebastian Vettel sara' impegnato in una sessione di autografi in Piazza del Popolo a Faenza a partire dalle 15 e 45, quindi sfreccera' alle 16 e 30 sulla sua vecchia compagna, la Toro Rosso per l’appunto, percorrendo i 20 Km di distanza tra Faenza e Brisighella. Verra' poi premiato durante la cerimonia che si svolgera' alle ore 18.00 in piazza Marconi di Brisighella (Ra), lo splendido borgo medioevale romagnolo che ha visto crescere Lorenzo Bandini e che ne conserva con orgoglio la memoria.

Il Trofeo Lorenzo Bandini, istituito nel 1992 in memoria del compianto ferrarista scomparso il 10 maggio del 1967 a soli 32 anni in seguito al tragico incidente durante il Gran Premio di Montecarlo, e' un ulteriore conferma delle grandi doti messe in mostra da Vettel; dopo la vittoria del GP di Monza 2008 a bordo della Toro Rosso, Sebastian conferma di essere uno dei protagonisti indiscussi di questa stagione grazie alla vittoria in Cina e al secondo posto in Bahrain sulla Red Bull Racing.

La manifestazione ha assunto ormai un altissimo livello di notorieta' e popolarita', grazie soprattutto alla passione e al lavoro di Tiziano Samore' e Francesco Asirelli, rispettivamente Presidente e Vice Presidente dell’Associazione Trofeo Lorenzo Bandini. “Siamo orgogliosi di dare questo prestigioso premio a una giovane promessa come Sebastian Vettel, idolo dei giovani e uomo che racchiude un grande talento e grandi doti di sportivita', grinta ed energia tipiche dei grandi campioni” dichiara Francesco Asirelli.

Oltre a Sebastian Vettel, il 31 maggio verranno premiati e saranno presenti a Brisighella altri campioni presenti e passati del mondo della Formula 1. A partire proprio dal successore di Vettel alla Toro Rosso, il talentuoso Sebastien Buemi, che ricevera' la Medaglia d'Oro delle Fonderie Morini. L’ex pilota Gerhard Berger ricevera' invece la medaglia messa a disposizione dall'attuale Presidente della Camera dei Deputati., On. GianFranco Fini, che in passato e' stata assegnata a personaggi come Bernie Ecclestone, Carlo Mantellini, Massimo Marchignoli, Franco Lucchesi, Frank Williams, Marco Piccinini e, per ultimo, Peter Sauber. Inoltre, il Comune di Brisighella premiera' il valente cronista Rai Ettore Giovannelli con una preziosa onorificenza, mentre al pilota Christian Montanari andra' il pannello in ceramica messo a disposizione dalla citta' di Lugo.

A testimonianza dell’importanza del Trofeo basta ricordare quali sono stati in precedenza i piloti insigniti di questo premio: da Jacques Villeneuve (1996) a Michael Schumacher (2003) fino a Fernando Alonso (2005), una lista di fenomeni della Formula 1 che il Trofeo ha saputo individuare in largo anticipo, precedendone le gloriose gesta di campioni del mondo. Un segnale sicuramente importante e benaugurante per il giovane pilota della Red Bull Racing.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati