Tutto pronto per il gran finale Ferrari al Mugello

Tutto pronto per il gran finale Ferrari al Mugello

All'Autodromo Internazionale del Mugello, un intenso programma di gare ed esibizioni ha animato oggi il quarto giorno delle Finali Mondiali Ferrari 2007, che domani vivranno il loro culmine con la performace della Scuderia Ferrari Marlboro, occasione per festeggiare, insieme a Kimi Raikkonen, Felipe Massa e tutta la squadra, i Titoli mondiali F1 appena conquistati.

La giornata si annuncia dunque ricca di emozioni, garantite inoltre dalle sessioni dimostrative delle monoposto curate dal reparto F1 Clienti, in azione gia' oggi cosi' come le FXX. Tra le vetture-laboratorio dell'esclusivo "FXX Programme", figura anche quella di Michael Schumacher, che sara' condotta in pista dal sette volte Campione del Mondo.

A completare la festa, domenica sono previste anche le dimostrazioni in pista delle F430 GT, che hanno portato la Ferrari a vincere nel 2007 la Coppa Costruttori FIA GT2, e la parata dedicata alle auto piu' rappresentative dei 60 anni di storia della Casa di Maranello, fino ad arrivare alla nuova 430 Scuderia.

Il programma agonistico odierno ha visto l'assegnazione dei Titoli Ferrari Challenge Trofeo Pirelli nella serie italiana ed europea. Il campionato tricolore e' stato conquistato da Vito Postiglione (Motor/Malucelli), vincitore anche della gara. In Coppa Shell, con Giorgio Massazza laureatosi campione ieri, il successo e' stato fatto registrare dalla slovena Nina Jerancic (AC-Maranello Auto) L'ultima corsa della stagione nella categoria principale della serie continentale e' andata allo svizzero Henri Moser (Kessel Racing) mentre l'irlandese Michael Cullen (Rossocorsa) si e' assicurato il Titolo. Tra i gentleman driver ha conquistato il campionato lo svizzero Lloyd La Marca (Stradale Automobile), la gara e' stata vinta dal britannico Michael Cantillon (Ferrari GB Dealer Team). Roberto Fata (Ferrari of Long Island) ha bissato il primo posto di ieri, per quanto riguarda il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Nord America, vinto da Mike Zoi (Shelton Ferrari).

In concomitanza, il tracciato del Mugello ha ospitato anche le prime competizioni dello Shell Ferrari Historic Challenge, aperto anche alle auto d'epoca del Tridente. Le vittorie, al termine di queste gare, sono state ottenute dalla Ferrari 256 F1/FL (1960) di Tony Smith nella categoria "A" (riservata alle monoposto), dalla Ferrari 250 Testa Rossa (1958) di Carlos Monteverde nella "B" (sport e GT equipaggiate da freni a tamburo) e dalla Ferrari 512 BB LM (1980) di Paul Knapfield nella "C" (vetture con freni a disco).

Ferrari

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati