Petrov: “Ho sentito molto dolore in macchina dopo l’impatto”

Petrov: “Ho sentito molto dolore in macchina dopo l’impatto”

Vitaly Petrov ha detto che non poteva sentire le gambe dopo lo schianto contro le barriere nel Gran Premio di Monaco, ecco perché è rimasto in macchina.

Il russo si è schiantato contro le barriere nella zona delle Piscine dopo un contatto con la Toro Rosso di Jaime Alguersuari a sei giri dalla fine.

E ‘stato portato in ospedale per controlli dove si è constatato che non ha riportato ferite gravi, tuttavia il pilota della Renault ha riferito di aver sentito dolore dentro l’abitacolo.

“Prima di tutto, vorrei ringraziare tutti i miei fans per tutti i loro auguri, le squadre mediche presso il circuito, l’ospedale per la loro assistenza efficiente e cordiale, e la squadra per la loro preoccupazione”, ha dichiarato Petrov.

“E ‘stato un grande impatto e non ho potuto sentire le mie gambe molto bene dopo l’incidente. Ho pensato che era meglio farmi assistere dal team medico per uscire dalla macchina, le mie gambe sono rimaste intrappolate nell’abitacolo.”

“Non ho perso conoscenza, ma ho sentito un bel po’ di dolore quando ero dentro la macchina.”

Il russo si trovava in zona punti, al momento dell’incidente, ed ha ammesso di essere deluso di aver perso l’occasione.

“E ‘un peccato, perché avremmo potuto raccogliere un bel po’ di punti questo fine settimana. Ora sto aspettando con impazienza Montreal. Abbiamo bisogno di risolvere i nostri problemi in qualifica e otterremo dei buoni risultati, perchè il nostro ritmo di gara è di solito molto buono “.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati