Manor, Ocon: “Soddisfatto del mio lavoro in questa squadra”

Wehrlein: "Stagione ricca di alti e bassi, ma siamo soddisfatti"

Manor, Ocon: “Soddisfatto del mio lavoro in questa squadra”

Tredicesima e quattordicesima posizione per Esteban Ocon e Pascal Wehrlein nel Gran Premio di Abu Dhabi, ultimo appuntamento del mondiale 2016 di Formula Uno. Nonostante l’enorme sforzo portato avanti dalla squadra nelle ultime due settimane, la Sauber è riuscita a chiudere questa stagione con il decimo posto nella classifica costruttori, costringendo la Manor all’ultima piazza. Per Ocon adesso comincerà l’avventura in Force India mentre resta ancora un mistero il futuro di Wehrlein: secondo Toto Wolff, infatti, il tedesco sarà in griglia a marzo, ma non è ancora chiaro con quale squadra. Vedremo nei prossimi giorni come si evolverà questa situazione.

Ecco le parole di Esteban Ocon: “Si, sono davvero soddisfatto. Le qualifiche di ieri sono state pessime e la prestazione di oggi mi ha certamente soddisfatto. Ho avuto una buona partenza e già dopo le prime curve ero riuscito a recuperare diverse posizioni. Questo ci ha mess in una posizione certamente positiva per la strategia e per la gestione delle mescole. Purtroppo ho avuto un contatto con Nasr che mi ha danneggiato l’ala anteriore e mi ha fatto perdere il tempo di una seconda sosta. In generale però abbiamo svolto un ottimo lavoro nelle ultime due settimane e anche se la prestazione di oggi non è bastata per compensare i fatti del Brasile, siamo tutti contenti della stagione. Poteva andare meglio, ma sappiamo di aver dato il massimo in ogni appuntamento della stagione”.

Ecco invece le impressioni di Pascal Wehrlein: “Fantastico concludere la stagione con una buona prestazione come quella di oggi, ma purtroppo non è bastato per compensare i fatti del Brasile e i punti persi durante lo scorso week-end. Ho avuto un primo stint di gara abbastanza complesso dove ho perso del tempo, ma in generale siamo risaliti abbastanza bene e alla fine la strategia si è rivelata azzeccata. Non abbiamo nulla di cui recriminare in realtà visto che abbiamo dato il massimo. Ci tengo a ringraziare la squadra per l’opportunità e per tutte le gare passate insieme durante questo campionato. I ragazzi sono stati veramente fantastici”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati