Le variazioni al format delle qualifiche confermate dalla FIA

Le variazioni al format delle qualifiche confermate dalla FIA

Le nuove norme per le qualifiche in Formula 1, gia' rivelate da alcune indiscrezioni circolate nella settimana scorsa, sono state ufficialmente incluse dalla FIA nelle modifiche al Regolamento Sportivo 2008 ufficializzato il 20 dicembre scorso.

La novita' piu' importante riguarda il Q3, ovvero il turno decisivo che assegna la pole position: a parte un'ulteriore riduzione temporale ( da 15 a 10 minuti ), risulta vietata dalla prossima stagione la possibilia' di ripristinare il livello del carburante utilizzato in questa fase. I risvolti pratici di queste novita' non sono di poco conto: e' presumibile infatti, che i piloti abbiano solamente il tempo per due tentativi veloci, e per portare a termine le fasi di lancio e di rientro. Inoltre, l'impossibilita' di rifornire prima di andare in griglia, potrebbe indurre alcuni top driver a ragionare in ottica gara, consentendo ad eventuali outsider di girare piu' leggeri durante il Q3 e di qualificarsi di conseguenza nelle primissime file.

Con il Q3 ridotto a 10 minuti, e' stato deciso che il Q1 ne durera' 20 anziche' 15. L'estensione temporale del Q2 rimarra' invece di 15 minuti. Nessuna modifica al numero di concorrenti eliminato nelle fasi preliminari, ovvero sei durante il Q1 ed altrettanti durante il Q2, che avranno comunque il vantaggio di presentarsi sulla griglia di partenza con un quantitativo libero di carburante.

(g.07)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati