GP Brasile: Vettel da record, ancora in pole

GP Brasile: Vettel da record, ancora in pole

Sebastian Vettel ha coronato con l’ennesima pole position, la 15ma quest’anno, la sua stagione trionfale che l’ha visto conquistare con largo anticipo il mondiale 2011. Il tedesco della Red Bull ha infatti conquistato la pole position anche nelle qualifiche del GP Brasile di F1, ultima gara dell’anno battendo il record assoluto di partenze al palo in una stagione. Seconda posizione per Mark Webber con l’altra Red Bull, seconda fila per le McLaren di Jenson Button e Lewis Hamilton. Ferrari indietro: Alonso quinto, Massa settimo.

In Q3 Rosberg è stato il primo a far segnare un tempo con 1.16.581, seguito da Hamilton in 1.17.588. Entrambi hanno scelto di fare un giro lanciato di riscaldamento con il tedesco che è sceso a 1.13.159. Vettel si è poi portato in testa con 1.12.268 davanti a Button (1.12.613) e Alonso (1.12.821). Webber si è poi inserito in seconda posizione a 3 decimi da Vettel mentre Hamilton ha fatto segnare il quinto tempo alla fine del primo run.

Nel secondo run Vettel è stato il primo a scendere in pista, imitato dagli altri 9 piloti in lizza per la pole, inclusi Massa, Schumacher e Senna che hanno scelto di percorrere un solo run in Q3. Vettel ha girato in 1.11.918 conquistando la pole mentre Alonso è salito in terza posizione. Nel finale Button ha insidiato il secondo tempo di Webber ma l’australiano ha risposto bene portandosi a pochi millesimi dal suo compagno di squadra. Hamilton ha poi scavalcato Alonso portandosi in quarta posizione alle spalle di Button mentre lo spagnolo si è dovuto accontentare della quinta posizione in griglia davanti alla Mercedes di Nico Rosberg e all’altra Ferrari di Felipe Massa, settimo. Ottava posizione per Adrian Sutil con la Force India davanti a Bruno Senna (Renault) e Michael Schumacher (Mercedes).

Eliminati in Q2 Paul Di Resta (Force India), 11mo, Rubens Barrichello (Williams), le Toro Rosso di Jaime Alguersuari e Sebastien Buemi, la Renault di Petrov e le Sauber di Kamui Kobayashi e Sergio Perez.

Subito fuori in Q1 Pastor Maldonado, che ha scelto un assetto da bagnato in vista della gara, 18mo davanti alle Team Lotus di Heikki Kovalainen e Jarno Trulli, le HRT di Tonio Liuzzi e Daniel Ricciardo e le due Virgin di Jerome d’Ambrosio e Timo Glock.

F1 GP Brasile, Interlagos, Risultati qualifiche e griglia di partenza

Pos  Pilota                Team                 Tempo       Gap   
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m11.918s
 2.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1m12.099s   + 0.181
 3.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m12.283s   + 0.365
 4.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     1m12.480s   + 0.562
 5.  Fernando Alonso       Ferrari              1m12.591s   + 0.673
 6.  Nico Rosberg          Mercedes             1m13.050s   + 1.132
 7.  Felipe Massa          Ferrari              1m13.068s   + 1.150
 8.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes 1m13.298s   + 1.380
 9.  Bruno Senna           Renault              1m13.761s   + 1.843
10.  Michael Schumacher    Mercedes
11.  Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m13.584s   + 1.138
12.  Rubens Barrichello    Williams-Cosworth    1m13.801s   + 1.355
13.  Jaime Alguersuari     Toro Rosso-Ferrari   1m13.804s   + 1.358
14.  Sebastien Buemi       Toro Rosso-Ferrari   1m13.919s   + 1.473
15.  Vitaly Petrov         Renault              1m14.053s   + 1.607
16.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari       1m14.129s   + 1.683
17.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari       1m14.182s   + 1.736
18.  Pastor Maldonado      Williams-Cosworth    1m14.625s   + 1.344
19.  Heikki Kovalainen     Lotus-Renault        1m15.068s   + 1.787
20.  Jarno Trulli          Lotus-Renault        1m15.358s   + 2.077
21.  Tonio Liuzzi          HRT-Cosworth         1m16.631s   + 3.350
22.  Daniel Ricciardo      HRT-Cosworth         1m16.890s   + 3.609
23.  Jerome D'Ambrosio     Virgin-Cosworth      1m17.019s   + 3.738
24.  Timo Glock            Virgin-Cosworth      1m17.060s   + 3.779

GP Brasile: Vettel da record, ancora in pole
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

64 commenti
  1. Uenj87

    26 novembre 2011 at 20:33

    In ferrari sperano nella pioggia….però Alonso nn è mai stato un corsaro sul bagnato..sinceramente il podio lo vedo molto lontano..poi nella formula 1 nulla è scontato.

  2. Marco

    26 novembre 2011 at 20:37

    Grande Seb! Peccato per il record di vittorie.

    • frederick

      26 novembre 2011 at 21:06

      Alla fine è giusto che sia rimasto al secondo miglior pilota di tutti i tempi.

      • strige

        26 novembre 2011 at 22:13

        punti di vista :p per me è il migliore.

      • frederick

        27 novembre 2011 at 00:12

        Al momento e nei prossimi anni sicuro. Ma Schumi è Schumi e non so tocca.

      • Marco

        27 novembre 2011 at 00:26

        Tifavo in maniera accanita Schumi… E ora tifo Seb allo stesso modo (Ho tifato pure Raikkonen in maniera piuttosto accanita lol)…

        Mi sarebbe piaciuto se fosse riuscito a raggiungere quota 13 e appaiare Schumi…

        Cmq Schumi non si discute anche ora che và così così! Quelli della Rai come loro solito non perdono occasione di sbeffeggiarlo, ma hanno dimenticato quando lo tifavano!

      • Federico Barone

        27 novembre 2011 at 09:30

        Marco, ti piace vincere facile? 😉

      • The.Next

        27 novembre 2011 at 12:02

        Ecco quando parlo di tifosi occasionali che vanno dove tira il vento 😀

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        27 novembre 2011 at 12:12

        ragazzi vettel è bravo, ma voglio vederlo quando la sua vettura sarà al pari della mclaren e della ferrari, è fortissimo con la miglior macchina ( e pure di tanto),ma nella “mischia” diventa mediocre.
        forse nel 2013 lewis potrebbe decidere di andare in red bull

  3. TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

    27 novembre 2011 at 12:09

    ottimo vettel ma anche webber è stato bravo, deludono hamilton, massa e schumacher..
    speriamo nella pioggia e che le due ferrari siano sul podio.
    go nando !! go felipe !!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati