Friesacher: “La F1 ha perso fascino”

Per l'ex Minardi il suono dei V6 e le nuove regole hanno influito negativamente

Friesacher: “La F1 ha perso fascino”

Tutti i giorni esce qualcuno che critica la F1 e sostiene la sua totale mancanza di credibilità e interesse in particolare dal momento della conversione al 2.0.

Oggi diamo voce all’ex pilota Minardi Patrick Friesacher, famoso per aver chiuso in ultima posizione il Gp degli Stati Uniti del 2005, per capirci quello che vide solo sei vetture alla partenza e al traguardo e attualmente istruttore di guida al Red Bull Ring.

“La direzione intrapresa di recente dal Circus non è quella giusta e dovrebbe cambiare – le parole dell’austriaco a Servus Tv – L’appeal è calato parecchio, un po’ per il rumore del motore, lontano da quello speciale dei V10 o i V12, ma anche per la questione gomme e carburante. Un pilota della massima serie dovrebbe cercare di andare il più veloce possibile, non giocare al risparmio”.

Friesacher: “La F1 ha perso fascino”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Thomas-1996

    17 febbraio 2015 at 11:24

    Più che massima serie, direi che sono piloti da Gran Premio, non di endurance (di durata). È ovvio che una gara di 60 giri il limite del carburante consentito dovrebbe essere neanche immaginato!

  2. reaper

    17 febbraio 2015 at 18:31

    è uguale a Marc Marquez

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati