Formula 1 | Brawn chiarisce: “Non cancelleremo il Gran Premio di Cina”

"Lavoriamo per trovare una data alternativa", ha affermato il braccio destro di Chase Carey

Il Gran Premio di Cina è in pericolo a causa dell'infezione Coronavirus
Formula 1 | Brawn chiarisce: “Non cancelleremo il Gran Premio di Cina”

Liberty Media non è intenzionata a cancellare il prossimo Gran Premio di Cina, quarto appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1.

In un’intervista rilasciata ad alcuni media selezionati, Ross Brawn ha parlato della situazione sanitaria che sta tenendo in bilico il round iridato di Shanghai, evidenziando come Liberty non sia intenzionata a cancellare l’appuntamento dal calendario 2020.

Se non dovessero esserci le condizioni ad aprile, la società statunitense si metterebbe in contatto con squadre e organizzatori con l’obiettivo di trovare un nuovo slot libero durante il finale di stagione. Proprio in tal senso circola l’idea di piazzare il Gran Premio a dicembre, subito dopo quello di Abu Dhabi.

“Il Gran Premio di Cina sarà rinviato se non sarà possibile svolgerlo ad aprile”, ha affermato il braccio destro di Chase Carey, Ross Brawn. “La nostra idea è quella di trovare una finestra verso il finale di stagione. E’ una situazione difficile e aspettiamo notizie dagli organizzatori per avere un’idea chiara su cosa fare nelle prossime settimane”.

Sulle scadenze ha aggiunto: “I trasporti via mare partiranno questa settimana, ma non è un grosso problema questo punto, dato che nel caso tornerebbero indietro. Il nodo della questione è la partenza degli addetti ai lavori. Parliamo di una fase critica che avverrà tra un paio di settimane e per quella data puntiamo ad avere un piano ben preciso da seguire”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati