FIA: limiti ai team radio in F1

Non saranno più ammessi consigli dal muretto sulle prestazioni

FIA: limiti ai team radio in F1

La FIA ha confermato che in Formula 1 saranno vietate le comunicazioni radio che aiutano le prestazioni della vettura e del pilota. Dopo le discussioni interne al F1 Strategy Group della scorsa settimana, alla FIA era stato richiesto di trovare un modo di limitare le comunicazioni radio per rendere più difficile il lavoro dei piloti.

Il direttore di gara di F1, Charlie Whiting, ha quindi scritto a tutti i team spiegando i cambiamenti: non saranno ammesse comunicazioni che assisteranno il pilota nel miglioramento delle sue prestazioni. Ciò significa che non saranno più ammessi consigli del muretto sui tempi sul giro e comunicazioni degli ingegneri sui confronti tra i compagni di squadra nei vari settori del tracciato.

Il cambiamento sarà implementato tramite una modifica dell’articolo 20.1 del regolamento sportivo che già sostiene: “Il pilota deve guidare la vettura da solo e senza aiuti”.

Nella nota diffusa ai team si legge: “Per assicurarci che sia rispettato l’articolo 20.1 la FIA intende rendere più rigorosa la regola con effetto immediato. Inoltre, non saranno ammesse comunicazioni radio che includono qualsiasi informazione relativa alle prestazioni della vettura o del pilota. La FIA vi ricorda inoltre che la trasmissione di dati dai box alla vettura è specificatamente proibita dall’articolo 8.5.2 del regolamento tecnico”.

I team potranno comunque avvisare i piloti in merito ai pitstop e per motivi di sicurezza.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. alleycat

    11 Settembre 2014 at 19:40

    Ma alla FIA passano le giornate a mangiare funghi allucinogeni? Che cazzo di regola è?

  2. shary

    11 Settembre 2014 at 20:01

    Uao, era da tempo che la FIA non imponeva una regola quantomeno sensata. Sono stupito.

  3. brandox

    11 Settembre 2014 at 21:19

    I Team raggireranno questa regola senza particolari problemi…

  4. Micky79

    11 Settembre 2014 at 22:27

    Oooooh finalmente la FIA fa una cosa giusta nella vita!!!!!

  5. Raphael

    12 Settembre 2014 at 01:57

    Idioti.

  6. hero

    12 Settembre 2014 at 09:26

    In una F1 così tecnologica con mille parametri da gestire da parte dei piloti non mi sembra una gran furbata limitare le conversazioni radio,al minimo problema rischiano il ritiro!

  7. nraggi5

    12 Settembre 2014 at 09:56

    A me sembra abbastanza sensata come cosa, nel senso che un pilota soprattutto in gara deve capire da solo dove perde o dove guadagna rispetto ad un altro, un po come avviene in MotoGp che non hanno alcuna trasmissione. Lo schermo che hanno al volante gli da tutte le info di cui hanno bisogno. L’unica cosa che come sempre non va è che questa novità viene introdotta a metà stagione…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati