F1 | Haas, Steiner: “Partnership Ferrari-Sauber? Non ci interessa”

"Il nostro rapporto con Ferrari è forte e continuerà"

F1 | Haas, Steiner: “Partnership Ferrari-Sauber? Non ci interessa”

Il rapporto Haas-Ferrari non verrà intaccato dal proseguimento della partnership tra la scuderia di Maranello e la Sauber. Questo è quanto emerge dalle dichiarazioni di Guenther Steiner, team principal della Haas: “Se Ferrari ha delle collaborazioni con qualcun altro, a noi non cambia nulla. Noi ci occupiamo solo del rapporto con loro. La nostra partnership è forte e continuerà. Senza la Ferrari non saremmo dove siamo adesso.

Il team statunitense ha da poco confermato Grosjean e Magnussen per il 2018, escludendo dunque la possibilità di ingaggiare Leclerc o Giovinazzi, astri nascenti in cerca di un posto per il prossimo anno: “Penso che siano entrambi dei bravi ragazzi, con un ottimo potenziale”, ha dichiarato Steiner. “Di questi tempi trovare un posto in Formula 1 non è semplice. Bisogna trovarsi al posto giusto nel momento giusto, non c’è nient’altro da fare. Non è ancora possibile comprare un sedile in Formula 1.

L’assenza di “team cuscinetto”, dunque, rende la vita più difficile alle giovani leve: “Quando la Minardi gareggiava, aveva solo il dovere di far crescere i giovani piloti. Probabilmente non erano felici di essere l’ultimo team del Circus, ma vivevano con un preciso modello di business” – ha spiegato Steiner. Ricciardo, quando nel 2011 era in HRT, sapeva che non avrebbe raggiunto dei grandi risultati, il suo obiettivo era fare esperienza. Non avere più in Formula 1 quelle scuderie da un lato è un fatto positivo, dall’altro è penalizzante.

Federico Martino

F1 | Haas, Steiner: “Partnership Ferrari-Sauber? Non ci interessa”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati