F1 | Force India, Szafnauer sul crash Perez-Ocon: “Inaccettabile, non possono battagliare fra loro”

"Dobbiamo parlare con entrambi", ha dichiarato Szafnauer

F1 | Force India, Szafnauer sul crash Perez-Ocon: “Inaccettabile, non possono battagliare fra loro”

Tra i motivi di discussione del “pazzo” Gran Premio d’Azerbaijan, ottava prova del Mondiale 2017 di Formula Uno, andata in scena domenica sul tracciato cittadino di Baku, figura anche l’incidente che ha visto coinvolte le Force India di Sergio Perez ed Esteban Ocon.

Un episodio, quest’ultimo, che si aggiunge al team-order non rispettato da Perez in Canada, in cui il messicano si rifiutò di lasciare strada al più giovane teammate.

Sul crash tra Perez e Ocon è intervenuto Otmar Szafnauer, Chief Operating Officer in Force India, che ha biasimato il comportamento di entrambi i piloti: “Direi che la colpa è 50-50 o 55-45 – ha dichiarato, citato da L’Equipe La cosa peggiore che si può commettere è quella di colpire il compagno di squadra. Purtroppo il tutto è avvenuto in un circuito con i muri, altrimenti Sergio avrebbe avuto più visuale e non ci sarebbero stati problemi”.

Dobbiamo parlare con entrambi, dicendo che è inaccettabile un comportamento del genere – ha continuato Szafnauer – Non possono battagliare tra di loro.  Già è abbastanza grave colpire un altro pilota, ma quando colpisci il tuo compagno di squadra rischi di rovinare tutto il lavoro del team. Loro sono consapevoli di questo, sono ragazzi intelligenti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati