Coulthard: L’incidente è stato un ottima mossa di marketing per la Red Bull

Coulthard: L’incidente è stato un ottima mossa di marketing per la Red Bull

L’incidente tra Sebastian Vettel e Mark Webber è stato una mossa di marketing “eccellente” per la Red Bull. A dirlo è stato David Coulthard, ex compagno di Mark Webber al team austriaco e attualmente ambasciatore della squadra.

Alla richiesta da parte della pubblicazione tedesca Bild di un commento sulla controversia Vettel/Webber, il veterano scozzese ha detto: “Da una prospettiva di Marketing è stato eccellente. Tutto il mondo sta parlando della Red Bull.”

Tuttavia, Coulthard ammette che dal punto di vista del mondiale, l’episodio è stato disastroso.

“Sicuramente,” ha detto. “Ma tutti hanno fatto quello che si doveva fare.”

Diversamente da coloro che hanno cercato un colpevole per l’incidente, l’ex pilota crede che quello che è successo fa parte del mondo delle corse.

“Dimmi il nome di un pilota che avrebbe tolto il piede dall’acceleratore,” ha chiesto Coulthard. “E’ come dare un gelato a un bambino e poi dirgli di non mangiarlo.”

Lo scozzese ha detto che i due dovrebbero “fare più attenzione l’uno all’altro” durante futuri duelli ruota a ruota, per poi minimizzare le voci di un’inimicizia esistente tra Webber e Vettel.

“Non sono mai stati migliori amici,” ha rivelato Coulthard al sito n-tv.de. “E perché dovrebbero esserlo? Solo perché si trovano nella stessa squadra?

“Credo abbiano un buon rapporto di lavoro e molto rispetto l’uno per il talento dell’altro,” ha aggiunto.

Andre’ Cotta

Coulthard: L’incidente è stato un ottima mossa di marketing per la Red Bull
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati