Test F1 Barcellona, giorno 4: al mattino è ancora Williams

Bottas il più veloce davanti a Vettel e Nasr. Problemi per McLaren-Honda e Red Bull

Test F1 Barcellona, giorno 4: al mattino è ancora Williams

Un’altra mattina nel segno della Williams, dopo quella di sabato, con Valtteri Bottas leader davanti a Vettel e Nasr. Il finlandese ha ottenuto il miglior crono – appartenuto a Rosberg nelle prime tre ore di test – di 1:23.063 con la gomma super soft.
Problemi per la Red Bull di Ricciardo, che è rientrata ai box – e vi è rimasta fino alla fine – dopo aver causato una bandiera rossa poco dopo la prima ora. E non è andata tanto meglio nemmeno a quelli di McLaren-Honda, impegnati a sostituire l’intera power unit, con Button che si è palesato solo a due minuti dalla fine.
Alle spalle del trio di testa chiudono la classifica del mattino Perez, Rosberg, Verstappen, Ricciardo, Maldonado e Button – senza crono.
Alle 14.00 si riparte per le ultime 4 ore di test invernali prima del semaforo verde a Melbourne.

Cronaca – La mattinata prende il via con il tracciato ancora un po’ umido per la pioggia scesa nelle prime ore del mattino. Nasr fa da apripista con Rosberg, Vettel e Bottas che si accodano poco dopo. I piloti completano i consueti giri di installazione, ad eccezione della Sauber che rimane fuori ed fa fermare subito il cronometro a 1:46.530, con la gomma soft. La McLaren-Honda di Button per il momento rimane ferma ai box.
1:31.501 è il secondo crono della mattinata e appartiene a Vettel. Primi riscontri cronometrici anche per Rosberg che fa segnare 1:27.573, con le gomme “proto” smarchiate, e quindi 1:25.492.
Allo scadere della prima ora il tedesco, passato alla mescola media, guida il gruppo seguito da Ricciardo – che mette in atto una piccola “battaglia” con Bottas per la terza piazza – Bottas, Nasr, Perez, Vettel, Verstappen, Maldonado e Button. Gli ultimi tre senza un crono. Dalla McLaren-Honda intanto comunicano di essere al lavoro su alcuni controlli dei sistemi.

Passata da poco la prima ora arriva anche il crono di Verstappen, 1:28.574, subito ritoccato a 1:28.422. E insieme anche la prima bandiera rossa: Ricciardo è fermo con la sua RB11 alla fine della pit lane. I meccanici prontamente intervengono e la riportano ai box, così si può ripartire.
Maldonado con la gomma soft ferma per la prima volta il cronometro: 1:29.185, mentre Bottas e Vettel, sempre su soft, si migliorano. Il finlandese passa in vantaggio su Ricciardo ma poi e Verstappen, con il tempo di 1:26.267, a piazzarsi al secondo posto.
Intanto la Red Bull fa sapere che Ricciardo è rimasto fermo per un problema all’ERS.
La seconda ora se ne va e Rosberg si mantiene saldo al comando davanti a Verstappen, Bottas, Ricciardo, Vettel, Nasr, Perez e Maldonado. Button ancora non si vede.

Poco dopo le 11.00 Bottas passa in testa, con le Pirelli medie “development” e il tempo di 1:25.009. Vettel con la mescola media e il crono di 1:26.501 scansa Ricciardo dalla quarta piazza. Ma quindi è Perez, con la gomma soft, a salire alle spalle dei primi tre, girando in 1:26.414.
Bottas passa alle soft e quindi alle super soft, migliorando costantemente il tempo da battere, che ora è sceso a 1:23.063. Gomma soft per Perez che guadagna così la terza posizione. In mezzo ai due resiste Rosberg, mentre la classifica si completa con Verstappen, Vettel, Ricciardo, Nasr e Maldonado, quando manca un’ora alla conclusione della mattinata.

Nasr
sale in seconda posizione, in 1:24.852, mentre Perez si riprende la terza piazza con la mescola super soft. Giusto il tempo dell’arrivo di Vettel però, che con la soft e il tempo di 1:24.078 lo scavalca. Il pilota della Ferrari passa alla super soft e migliora ancora, 1:23.469. Come avvenuto ieri per Kimi, anche il tedesco effettua una simulazione di qualifica. Il tempo del finlandese ieri era stato 1:23.276.
Intanto Rosberg e Verstappen proseguono negli ultimi minuti con la mescola hard.
A due minuti dalla fine la McLaren-Honda fa il suo ingresso in pista. Due giri e si torna ai box. La bandiera a scacchi conferma Bottas il più veloce davanti a Vettel e Nasr.

Test F1 Barcellona 2015 – Tempi e giri al mattino, giorno 4

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 77 Valtteri Bottas Williams 1’23″063 46
2 01 Sebastian Vettel Ferrari +00″406 1’23″469 52
3 12 Felipe Nasr Sauber +00″960 1’24″023 73
4 11 Sergio Pérez Force India +02″050 1’25″113 54
5 06 Nico Rosberg Mercedes +02″123 1’25″186 70
6 33 Max Verstappen Toro Rosso +03″204 1’26″267 49
7 03 Daniel Ricciardo Red Bull +03″524 1’26″587 10
8 13 Pastor Maldonado Lotus +05″209 1’28″272 35
9 22 Jenson Button McLaren 02

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati