Mario Andretti: "La spy-story e' stata una gran pubblicita' per la F1"

Mario Andretti: "La spy-story e' stata una gran pubblicita' per la F1"

Alla leggenda del motorismo sportivo Mario Andretti, vincitore di un titolo anche in Formula 1 ( nel 1978 con la Lotus ), e' stato chiesta la sua opinione in merito allo scandalo che ha macchiato la stagione 2007 della massima serie. In maniera molto pragmatica, il sessantasettenne italo-americano, ha dichiarato ad Autoweek che la Formula 1 potrebbe non esserne stata affatto danneggiata: "Come era possibile non prestare attenzione a quanto stava accadendo? Si puo' ritenere che la spy-story possa aver danneggiato la credibilita' di questo sport, ma fino a che punto? In realta', ha portato ad una grande attenzione da parte di tutti e questo non e' proprio un male. Entrambe le parti, vale a dire FIA e McLaren, sono sufficientemente in gamba per scrollarsi di dosso questa storia e guardare avanti. Il campionato e' stato interessante ed Hamilton ha fatto la sua parte, rendendolo davvero emozionante".

(g.07)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati