Ferrari: Test F1 per i primi tre classificati del Campionato Italiano F3

Ferrari: Test F1 per i primi tre classificati del Campionato Italiano F3

L’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga è stato oggi teatro del test F1 riservato ai primi tre classificati del Campionato Italiano Formula 3, organizzato dalla Scuderia Ferrari Marlboro in collaborazione con l’ACI-CSAI.

Sotto la supervisione del responsabile del programma Ferrari Driver Academy Luca Baldisserri e del team F1 Clienti di Maranello, questa mattina il primo a calarsi nell’abitacolo della F2008 è stato il brasiliano di Porto Alegre Cesar Ramos (21 anni, nella foto), vincitore della serie, seguito dal secondo classificato Stephane Richelmi, ventenne monegasco e dall’abruzzese Andrea Caldarelli, anch’egli ventenne, terzo in campionato. Quella di Vallelunga è stata la terza edizione di prove riservata ai primi tre classificati del Campionato Italiano di Formula 3, dopo quella del 2008 a Fiorano a cui è seguito il test di Jerez nel 2009, a conferma dell’attenzione e dell’impegno che la Scuderia Ferrari Marlboro mostra verso i giovani piloti emergenti. Al termine della straordinaria giornata che li ha visti protagonisti, i piloti hanno raccontato la loro esperienza. Cesar Ramos ha così commentato la sua prova: “Scendere in pista su una monoposto Ferrari è un’esperienza incredibile, oltre ogni aspettativa. Ho cercato di godermela fino in fondo perché ha rappresentato la realizzazione di un sogno. Durante il test, sono stato seguito da un team di professionisti che mi ha fatto sentire perfettamente a mio agio e che ha contribuito a rendere quest’avventura indimenticabile”.

Stephane Richelmi ha sottolineato la grande differenza con la Formula 3: “Ho capito che c’è molto lavoro da fare e che guidare la Formula Uno necessita di grande allenamento e di un’attenta preparazione. Sono orgoglioso di aver avuto una simile opportunità”.

L’entusiasmo per aver vissuto quest’esperienza è il tratto che accomuna anche l’italiano Andrea Caldarelli che, cimentatosi per ultimo al volante della monoposto, ha dichiarato: “Provare la Ferrari è il sogno di tutti i piloti e non solo. Ho cercato di mettere da parte ogni timore reverenziale per non sprecare neppure un istante. Sarà una giornata che ricorderò sempre”.

Leggi altri articoli in Test

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati