Williams sorpreso dal "veto" Ferrari

Williams sorpreso dal "veto" Ferrari

La conferma del fatto che la Ferrari potesse disporre di un presunto e segreto diritto di veto a proposito dei regolamenti FIA ha scosso il paddock di Monaco questa settimana. Il 67-enne Sir Frank Williams, proprietario dell’omonimo team, giovedi' ha sottolineato lo stupore di molti osservatori in merito alla legalita' di tale accordo agli occhi della Commissione Europea. Williams ha rivelato che i diritti speciali della Ferrari non sono goduti dagli altri nove team presenti in griglia, ammettendo di essere stato colto di sorpresa.

“Credo che molti di noi pensavano che si trattasse principalmente di un accordo commerciale e che avrebbero ricevuto quanto meritavano” ha detto l’inglese. “Loro hanno fatto parte per molti anni del Patto della Concordia in una posizione assai privilegiata e credo che, se la cosa si fosse saputa prima, non sarebbe stata ben accolta dalle competenti autorita' a Bruxelles” ha aggiunto Williams. Egli ritiene che la spinosa rivelazione, essendo potenziale oggetto di interesse da parte dei legislatori, dovrebbe convincere la Ferrari a tralasciare la dura opposizione al potere e “rientrare nei ranghi”.

Sempre in riferimento al veto Ferrari, Williams ha aggiunto: “Davvero la Ferrari non ha bisogno di questi aiuti. E’ un team davvero molto forte ed importante. Sarebbe una vergogna se dovessero abbandonare ma, se cio' dovesse accadere, mi auguro che possa avvenire senza risentimenti”.

Marco Privitera

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati