Webber: “Non so se la Red Bull usera’ ordini di scuderia”

Webber: “Non so se la Red Bull usera’ ordini di scuderia”

Mark Webber ha ammesso di non avere idea se la Red Bull userà o meno gli ordini di scuderia per aiutarlo a vincere il mondiale piloti di F1. Per molti addetti ai lavori Sebastian Vettel dovrebbe ora aiutare il suo compagno a recuperare il gap di 11 punti che lo separano da Fernando Alonso nelle due rimanenti gare.

Ma il team boss Christian Horner almeno ufficialmente promette ancora la parità di condizioni tra i due piloti.

A chi gli ha chiesto se il tedesco proverà a superarlo ad Interlagos, Webber ha risposto: “Non ne ho idea. Finora non ne abbiamo parlato” ha dichiarato l’australiano a San Paolo per il GP Brasile.

“Forse ne parleremo al primo briefing giovedì, o forse non lo faremo” ha aggiunto.

Anche Alexander Wurz si è schierato tra i favorevoli agli ordini di scuderia in Red Bull: “Sono quasi obbligati a favorire Webber che durante l’anno ha dovuto lottare per ottenere parità di trattamento e si è imposto con le sue prestazioni. Ad Interlagos non avranno un grande vantaggio. Il settore centrale è lento e puo’ essere adatto alla Ferrari, mentre la McLaren andrà bene nel terzo settore. Abu Dhabi invece è territorio della Red Bull”.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

12 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati