Leclerc: “Bianchi mi ha aiutato molto”

Il monegasco ha reso omaggio al pilota di Nizza scomparso a luglio del 2015

Leclerc: “Bianchi mi ha aiutato molto”

Fra una manciata di giorni sarà un anno dalla sua scomparsa seguita al grave incidente di Suzuka del 5 ottobre 2014 e Charles Leclerc, collaudatore Haas sceso in pista a Silverstone nella prima giornata di test questo lunedì al volante della Ferrari, lo ha voluto ricordare e ringraziare.

“Ho conosciuto Bianchi quando ero un bambino. Per me è stato come un padrino. Un grande aiuto. Mi è stato vicino e mi ha dato una mano per le gare. Sento molto la sua mancanza. Ricordo ancora tutti i suoi consigli e lunedì mi sono tornati utili per non commettere errori” – il ricordo del monegasco, come il compianto pilota Marussia membro della FDA, riportato da F1i.com.

Jules era un talento e sono certo che sarebbe arrivato ad ottenere un sedile a Maranello se non fosse successo quello che sappiamo” – ha concluso il 18enne.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati