FIA, ufficiale: il GP Bahrain si correrà

La Federazione è sicura delle condizioni di sicurezza

FIA, ufficiale: il GP Bahrain si correrà

La FIA ha annunciato che il GP Bahrain di Formula 1 2012 si correrà come previsto il prossimo weekend. La Federazione ha diramato un comunicato ufficiale.

“La FIA è l’organo di governo del motorsport e della Formula 1. Di conseguenza, fissa le date dei calendari in base alle proposte dei detentori dei diritti commerciali in accordo con le autorità nazionali in base a tutte le questioni relative alla sicurezza. La FIA si assicura che ogni evento parte di un campionato FIA sia organizzato in ossequio allo Statuto della FIA e alle regole Sportive e Tecniche e che la sicurezza del pubblico, del personale, dei piloti e dei team sia assicurata durante tutto il corso di ogni evento. La FIA deve prendere decisioni razionali sulla base delle informazioni che ci vengono fornite dalle autorità del Bahrain e dal detentore dei diritti commerciali. In aggiunta siamo stati invitati a verificare la situazione in Bahrain. Il Presidente Jean Todt ha guidato una delegazione nel Regno del Bahrain a novembre per incontrare un gran numero di decision-maker, inclusi rappresentanti Sciiti del parlamento, il presidente della Bahrain Independent Commission of Inquiry, ambasciatori dei paesi dell’Unione Europea, il principe, il ministro dell’interno e molti membri dell’imprenditoria locale.

Tutti hanno espresso il loro desiderio di rivedere la gara nel 2012 e da allora la FIA si è tenuta in contatto con questi personaggi chiave. Lontano dalle luci dei riflettori la FIA ha ricevuto notizie costanti dalla maggior parte degli ufficiali senior in Bahrain e da altri esperti indipendenti. Il calendario 2012 presentato dal detentore dei diritti commerciali è stato ratificato dal Consiglio Mondiale del Motorsport nel settembre del 2011. Da allora non ci sono state richieste da parte della F1 Commission o del detentore dei diritti commerciali al Consiglio Mondiale per posticipare o cancellare il GP Bahrain. Sulla base delle attuali informazioni in possesso della FIA in questa fase, le misure di sicurezza in atto per lo svolgimento del GP Bahrain sono soddisfacenti. Inoltre, la FIA conferma che il GP Bahrain 2012 si terrà come previsto”.

FIA, ufficiale: il GP Bahrain si correrà
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

12 commenti
  1. AleMans

    13 aprile 2012 at 08:48

    Quindi se dovesse succedere qualcosa (mai sia) in qualsiasi GP il responsabile é sempre la FIA?

    • Maria

      13 aprile 2012 at 08:56

      Bella domanda…..

    • frederick

      13 aprile 2012 at 13:57

      E se qualche pazzo, perchè si sa che gli arabi ne sono capaci, fa invasione di pista durante la gara e si fa ammazzare rischiando di far seriamente male anche ad un pilota? Sapete quante ne potranno capitare? Tocchiamoci…Piu di questo…

  2. Maria

    13 aprile 2012 at 08:56

    solo 2 parole: che schifo!!!

  3. Mattia

    13 aprile 2012 at 09:19

    Sicuramente alla FIA ne sanno molto più di noi, ma avrei preferito che questo GP non si corresse.

    • Maria

      13 aprile 2012 at 09:23

      io ho già deciso che farò lo sciopero TV e non lo guarderò, purtroppo mi sa che sarò la sola…

      • Rumix

        13 aprile 2012 at 10:40

        allora non dovresti guardare nemmeno il Gp di Cina

      • strige

        13 aprile 2012 at 11:18

        e tanti altri gp ancora…

  4. racedriver97

    13 aprile 2012 at 11:50

    a ecclestone e tutti quei scemi interessa solo il portafogli non l’incolumita delle persone, mi fanno schifo

  5. Arturo

    13 aprile 2012 at 11:51

    La cosa divertente è che la Fia è andata in Bahrain a prendere conoscenza della situazione come se un evento quale è la gara di F.1 fosse equiparabile come livello di allarme ad un periodo qualsiasi dell’anno, come se il fatto che corra la F.1 o meno non fosse elemento da valutare. Singolare come cosa. D’altra parte se la Fia riceve informazioni rassicuranti… dopo aver verificato che tali informazioni provengono da fonti accreditate… e dopo aver preso atto che nel circuito a novembre tutto è quieto… be’, non poteva far altro che confermare l’assenza di pericolo per la sicurezza, compresa quella del pubblico, che in quanto assente dal 2004 non poteva non essere al sicuro.

  6. Ciccio

    13 aprile 2012 at 11:55

    Fatemi indovinare: il detentore dei diritti commerciali è Ecclestone?

  7. Alex HAMALORAI

    13 aprile 2012 at 12:48

    Quindi correrà pure la gp2? o forse l’evento è stato ridotto alla sola F1 x sicurezza?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati